Home Macity Apple History & Lifestyle Più Mac nei supermercati Wal-Mart

Più Mac nei supermercati Wal-Mart

Apple e Wal-Mart rafforzeranno la loro alleanza, offrendo presso la catena dei punti vendita di grande distribuzione americani una vasta gamma di prodotti. L’indiscrezione, che segnerebbe una importante svolta nelle politiche commerciali di Cupertino, trapela negli ambienti finanziari. E’, in particolare, Morgan Stanley a fornire ai suoi qualche dettaglio sul patto che ha già  portato iPod shuffle ad apparire sugli scaffali dei supermercati di Wal-Mart. “Il nostro parere – dice Rebecca Runkle – è che l’accordo sia ancora in divenire e che entro breve termine si espanderà ”

Morgan Stanley non precisa quali tipi di prodotto potrebbero essere messi in vendita, ma crede che la gamma iPod potrebbe essere quella a beneficiare maggiormente dell’iniziativa. “A nostro giudizio – dice ancora l’analista – la disponibilità  dei lettori MP3 di Apple porterà  ad un incremento delle vendite che conservativamente può essere stimata in 100.000 unità  al trimestre e in un incremento del fatturato di 20 milioni di dollari”. Secondo la società  di analisi di mercato, oltre a vantaggi materiali che avranno un riscontro nel bilancio, l’aumento dell’offerta di prodotti Apple presso Wal-Mart avrà  benefici rilevanti nel consolidamento dell’immagine di Apple nell’ambito della fascia di mercato di consumo e aggiungerà  solidità  al marchio.

Ricordiamo, come specificato diverse volte, che i supermercati Wal-Mart, oltre che avere una vastissima rete sul territorio americano, rappresentano una vetrina importante per ogni tipo di prodotto che intende rivolgersi alla fascia media del mercato. Grazie ai prezzi bassi e alla capillarità  della rete, Wal-Mart è infatti in grado di stabilire veri e propri trend d’acquisto oltre che promuovere vendite in volumi impossibili ad altre catene di grande distribuzione. Di qui la rilevanza di un eventuale rafforzamento dell’accordo tra Apple e Wal-Mart.

Parallelamente alla miglior visibilità  dei prodotti di Cupertino presso Wal-Mart, la Runkle si dice ottimista sul trimestre in corso di Apple. In particolare respinge nella sua relazione l’idea che Apple possa avere problemi di magazzino con iPod. La voce, sorta in ambienti Taiwanesi, sarebbe “tutta da provare. Una verifica attuata presso alcuni rivenditori * dice l’analista * non ci ha fornito indicazioni in questo senso. Anzi presso diversi punti vendita gli iPod risultano esauriti” Probabilmente, secondo l’analista, le voci fanno riferimento ad un incremento del magazzino dovuto proprio all’espansione delle partnership come quella con Wal-Mart.

Il rapporto di Morgan Stanley ha portato significativi benefici al titolo di Apple. Nel corso della giornata di ieri a Wall Street AAPPL ha guadagnato quasi il 4%.

Offerte Speciali

Super-sconto di 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Apple Watch 3 da 42mm al minimo storico, solo 209€ €

Su Amazon Apple watch 3 da 42 mm in versione GPS è al prezzo più basso di sempre: solo 209 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,950FollowerSegui