PowerMac contro Mac Pro: BareFeats testa Photoshop CS3 contro CS2

Il noto sito BareFeats mette in scena l'immancabile sfida tra Mac. Il nuovo Mac Pro Intel Inside e il PowerMac PPc si scontrano su un terreno molto caro alla piattaforma Apple: Adobe Photoshop CS3 Beta a confronto con la versione CS2.

Vi aspettavate faville da uno scontro tra titani come questo? Sì …e no. Nel senso che, se per il PPC non sembra esserci alcune differenza prestazionale tra le due versioni, per il Mac Pro la differenza c’è, eccome.

Ma andiamo con ordine: i concorrenti sono stati così configurati:

Mac Pro = Apple Mac Pro 3GHz (8GB of RAM, Radeon X1900 XT, MaXLine Pro 500G boot drive)
Quad G5 = Apple Quad-Core G5/2.5GHz (8GB of RAM, Radeon X1900, MaXLine Pro 500G boot drive)

Mentre le due versioni di Adobe giravano l’una nativa su PPc e supportata da Rosetta nel Mac Pro (la CS2, ovviamente); l’altra (CS3), essendo Universal Binary, girava nativamente su entrambe le macchine. Va certamente sottolineato che Adobe Photoshop è in ogni caso una Beta release e dunque non può ancora essere al massimo delle sue potenzialità  su entrambe le piattaforme visto che è proprio questo lo stadio dello sviluppo in cui si ottimizzano le prestazioni relative al processore.

In ogni caso, i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Complessivamente, BareFeats sostiene che se si utilizza l’applicazione Universal Binary il Mac Pro migliora significativamente le proprie prestazioni sino a un massimo del 70% rispetto alla CS2 supportata da Rosetta.

Le prestazioni del Mac Pro rispetto al PPc migliorano significativamente, ma non ancora in tutti i settori: in alcuni task l’incremento di prestazioni è un impressionante 86%. In altri, “solo” del 10%. Infine, va notato indubbiamente che sul Quad G5 la differenza prestazionale tra le due versioni è praticamente nulla.
Il che la dice lunga sull’impegno di Apple e Adobe nei confronti della nuova piattaforma. Se queste sono le premesse, chissà  cosa ci riserveranno i prossimi sviluppi.
[A cura di Fabio Bertoglio]