Home Hi-Tech Cellulari/Telefonia QuickTime via Xserve G5 nei cellulari americani Sprint

QuickTime via Xserve G5 nei cellulari americani Sprint

Sprint e Apple hanno annuciato oggi che Xserve G5 e il software QuickTime di Apple sono stati certificati come piattaforma per la trasmissione di contenuti multimediali su reti mobili per i nuovi servizi PCS Vision Multimedia di Sprint. La tecnologia permette ai content service provider professionali di fornire streaming audio e video ai clienti Sprint. Gli streaming sono disponibili per i clienti che utilizzando i servizi Vision Multimedia recentemente annunciati da Sprint.

“Sprint è il leader di mercato nei servizi di “mobile video” negli Stati Uniti” ha affermato Jeff Hallock, vice president Product Marketing e Strategy di Sprint. “Siamo entusiasti di certificare la piattaforma per il mobile multimedia di Apple e di renderla disponibile ai nostri fornitori di contenuti professionisti”.

“Siamo felici di lavorare a stretto contatto con Sprint sui servizi di telefonia mobile di prossima generazione” ha affermato Philip Schiller, senior vice president Worldwide Product Marketing di Apple. “La combinazione di Xserve G5 e dell’architettura per il multimedia, basata su standard, di QuickTime da’ ai partner che forniscono i contenuti a Sprint potenti mezzi per creare e trasmettere contenuti professionali”.

Il servizio PCS Vision Multimedia di Sprint offre su tutta l’avanzata rete nazionale PCS Network di Sprint i contenuti in video e audio streaming di note fonti quali CNN, NBC Universal, FOX Sports, The Weather Channel, E! Entertainment, mFlix, Twentieth Century Fox, AccuWeather e 1KTV. Inoltre, il Servizio PCS Video Messaging permette ai clienti di riprendere, visualizzare e archiviare facilmente video clip di15 secondi utilizzando QuickTime come unico player sul desktop.

Con oltre 250 milioni di download in meno di 2 anni, QuickTime rappresenta il software basato su standard e leader di mercato di Apple per lo sviluppo e la trasmissione di contenuti audio e video di alta qualità  su IP, reti wireless e broadband. QuickTime è stato scelto dall’ISO – International Organization for Standardization come la base per il formato file MPEG-4 ed è al centro degli standard 3GPP e 3GPP2. Grazie al forte supporto di QuickTime per gli standard, gli operatori di telefonia mobile che utilizzano soluzioni di streaming mobile basati su hardware e software Apple possono trasmettere streaming media al più ampio numero di cellulari senza incorrere nei costi e nella complessità  che si incontra quando vengono utilizzate molteplici tecnologie proprietarie.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,817FollowerSegui