Recensione August MB400B; tuttofare con radiosveglia DAB, connessione Bluetooth, lettore MP3

Macitynet mette alla prova August MB400B, un altoparlante Bluetooth/NFC che legge musica anche da USB e SD, ma soprattutto integra radio FM e la più recente DAB/DAB+

August MB400B, modalità DAB/DAB+

Una delle funzioni più interessanti e che dovrebbero incidere particolarmente nella scelta di questo altoparlante piuttosto che un altro sta proprio nella presenza della modalità DAB/DAB+. Acronimo di Digital Audio Broadcasting, è il sistema di radiodiffusione digitale che permette la trasmissione sonora di programmi radiofonici con qualità paragonabile a quella di un compact disc. Si possono anche ricevere informazioni di altro tipo, come immagini o testi, ma si deve avere una radio con display ad hoc.

Differentemente dalla classica radio FM, la radio DAB offre quindi una migliore qualità audio (dipende dalla compressione utilizzata dall’emittente), più semplicità d’uso, contenuti aggiuntivi come testo e immagini che affiancano l’audio e potenzialmente anche nuovi canali, come avvenuto poi anche con il digitale terrestre.

Recensione August MB400B

Al momento è possibile ascoltare Radio Rai 1, 2, 3, Radio 24, Deejay, Capital, Rds, 101, Radicale, M Due O, Radio Maria, Rtl, Radio Vaticana, Radio Italia, 105, Montecarlo, Virgin, Kiss Kiss e diversi consorzi di radio locali che variano, per l’appunto, dal luogo di ascolto. All’incirca in Italia sono 100.000 le radio compatibili con il DAB+. Tuttavia vale la pena dare un’occhiata a questa pagina per scoprire se è già possibile ricevere la Digital Radio in una particolare zona dell’Italia.

Interessante da segnalare la modalità “potare”, utile per rimuovere tutte le stazioni salvate nella radio DAB ma che non sono disponibili. In questo modo tutte le stazioni che hanno un “?” e che risultano sconosciute ed inaccessibili saranno cancellate (potrete comunque ripristinarle effettuando nuovamente la ricerca) facilitando e velocizzando – e non poco – il passaggio da una radio funzionante all’altra. Infine, è possibile attivare la funzione DRC (Dynamic Range Compression) che sostanzialmente uniforma il volume di tutte le stazioni e trasmissioni di una stessa stazione, evitando così eventuali sbalzi di volume tra un programma e l’altro.