Recensione WinX DVD Ripper Mac Free, converte gratis i DVD per portarli su iOS

Recensione WinX DVD Ripper Mac Free, versione gratuita di un'ottima utility di conversione DVD: esporta in diversi formati per la visione su qualsiasi tipo di dispositivo, anche mobile

Avete comprato un DVD e vorreste poterlo vedere su iPad mentre viaggiate in treno? Volete mettere su iPhone la trilogia del vostro film preferito ma non sapete come fare? Vi piacerebbe “ascoltare” un film con l’iPod? O ancora, volete pubblicare il DVD del vostro matrimonio su Facebook? A queste e molte altre domande risponde WinX DVD Ripper, un software per Mac anche in versione gratuita che offre conversioni di base a costo zero, oltre a poter provare liberamente quelle più particolari.

L’interfaccia utente è molto semplice e, nonostante le varie funzioni incorporate, è particolarmente intuitiva. Di default in lingua inglese, è possibile selezionare la lingua italiana anche se per qualche pulsante la traduzione, nonostante risulti comunque comprensibile, lascia un po’ a desiderare. Il funzionamento è ad ogni modo davvero essenziale: è sufficiente inserire il DVD, oppure selezionare la cartella VIDEO_TS sul Mac qualora si avessero i file fuori dal disco o ancora selezionare una immagine ISO del DVD che si desidera convertire.

Una volta importato il disco, si deve scegliere la destinazione per il video finale. La versione gratuita permette di convertire un DVD via Mac gratis in un video comune, ovvero in un file MPEG4 o H264, oppure in un file per iTunes, per l’upload su YouTube, estrarre la traccia audio in diversi formati, MP3 incluso e convertire DVD protetti da copia per Mac gratuitamente.

Sempre grazie alla versione Free è possibile provare a convertire i primi 5 minuti del video per un Backup, per la visione del film su dispositivi Apple (iPhone, iPod touch, iPad), Android, Microsoft, Sony ed altri. Oltre a questo crea conversioni ottimizzate per la pubblicazione su Facebook, Vimeo, sul Web o ancora per PC o video TS.

Cliccando il pulsante delle impostazioni i più pratici potranno anche perfezionare il file esportato selezionando il tipo di codifica, la qualità in bps, il framerate, la proporzione, la risoluzione, la condifica audio, il canale, il samplerate ed i kbps.

Ci si può limitare alla semplice conversione oppure, per ogni capitolo del DVD, si possono abilitare i sottotitoli, aggiungerne di propri e tagliare le varie scene. Sotto questo punto di vista il software non ci è sembrato troppo intuitivo, probabilmente per i tagli più semplice potrebbe risultare conveniente limitarsi alla conversione del DVD importando poi il risultato finale su iMovie.

Ad ogni modo, una volta selezionato il DVD ed attuate le opportune personalizzazioni qualora ve ne fossero, è sufficiente cliccare su Run ed attendere il completamento del processo che può richiedere da pochi minuti a qualche ora, in base alla durata del video esportato ed al tipo di compressione selezionata. Sul sito ufficiale è disponibili WinX DVD Ripper Mac gratis da provare per chiunque fosse interessato; disponibile anche la versione per convertire DVD su Windows gratuitamente.

 

Yuri Di Prodo, Macitynet 2015 - IMG_2593 Yuri Di Prodo, Macitynet 2015 - IMG_2592