Recensione Xiaomi youpin 17PIN, la borraccia con frullatore incorporato

Costruita in robusto vetro, ha una capacità di 300 ml e può essere usata anche in viaggio: il frullatore incorporato è infatti alimentato da una batteria ricaricabile

Recensione Xiaomiyoupin 17PIN, la borraccia con frullatore incorporato

Xiaomi youpin 17PIN è un curioso prodotto – dal punto di vista tecnologico – che abbiamo provato negli scorsi giorni. Si tratta di una sorta di borraccia con frullatore incorporato che funziona a batteria e che perciò può essere utilizzato perfino in campeggio, in viaggio o dove è comunque difficile reperire una presa elettrica ove collegare il classico frullatore.

Com’è fatto

Xiaomi youpin 17PIN si compone di due parti. La borraccia vera e propria, con capacità 300 ml, è in vetro, piuttosto spesso e apparentemente robusto. Questo materiale ha i suoi vantaggi e svantaggi: se da un lato infatti può essere lavato senza alcun problema anche in lavastoviglie, dall’altro risulta certamente più pesante e più fragile rispetto ad una soluzione in policarbonato che, vista la tipologia di prodotto, sarebbe stata senz’altro preferibile visto che si utilizzerà principalmente in viaggio.

Recensione Xiaomiyoupin 17PIN, la borraccia con frullatore incorporato

Il tappo, piuttosto ingombrante, si avvita alla borraccia ed è realizzato invece in policarbonato di colore bianco. Ha un pulsante sul bordo superiore che attiva la rotazione delle tre lamelle (in acciaio) soltanto quando è avvitato alla borraccia – probabilmente il riconoscimento è affidato ad un sensore – evitando così di poter attivare il frullatore con le lame scoperte che potrebbero trasformarlo in un pericolosissimo tritatutto.

Vicino al pulsante di accensione del motore c’è un connettore magnetico per la ricarica della batteria interna (lo speciale cavetto è incluso in confezione). Anche qui è certamente apprezzata l’idea di utilizzare un sistema di questo tipo in quanto rende il dispositivo impermeabile e più facile da lavare sotto l’acqua corrente (il motore non può andare in lavastoviglie) ma sarebbe stato preferibile trovare una più comune microUSB ben protetta da uno spesso tappo in gomma che avrebbe assicurato una buonissima protezione dalle infiltrazioni d’acqua.

Come va

Abbiamo provato a frullare una mela, una banana e un kiwi. La prima cosa da fare è sbucciare la frutta che si intende sbucciare e in ogni caso tagliarla in piccoli pezzi, così sarà più facile frullarla con Xiaomi youpin 17PIN.

Il consiglio è quello di procedere un po’ per volta: nel nostro caso non siamo riusciti ad inserire tutti e tre i frutti contemporaneamente, così abbiamo prima frullato la mela (la più dura dei tre) aggiungendo un goccio d’acqua per aiutare ad amalgamare la poltiglia che si va a creare, successivamente abbiamo aggiunto a più riprese la banana e il kiwi.

Il dispositivo funziona bene ma ha bisogno di un aiutino: se infatti lo si capovolge e si avvia il frullatore, nella migliore delle ipotesi il motore si avvierà, le lame effettueranno lentamente qualche giro e poi si spegnerà automaticamente. In altri casi un messaggio di errore (l’indicatore LED lampeggia di verde) ci segnalerà che c’è qualcosa che non va.

Il problema sta nel fatto che le lame non sono affilatissime e, allo stesso tempo, il motorino integrato non è tra i più potenti. Perciò durante il processo sarà necessario mantenere il frullatore inclinato e scuoterlo energicamente con due mani per far sì che le lame riescano a frullare pochi pezzi alla volta e senza subire il peso degli altri.

Per frullare i tre frutti sopracitati e ridurli ad una poltiglia bevibile abbiamo impiegato all’incirca dieci minuti.

In alcune occasioni successive il frullatore non ha funzionato come avrebbe dovuto, nello specifico nonostante il tappo fosse ben chiuso e correttamente avvitato alla borraccia, non siamo riusciti ad avviare il frullatore in quanto il dispositivo riteneva che fosse sganciato dalla borraccia e pertanto entrava in gioco il sistema di sicurezza anti-avvio.

Non sappiamo se si tratta di un problema del nostro specifico modello o se potrebbe essere comune anche ad altre unità, ad ogni modo è davvero fastidioso perché nell’ultima prova siamo stati costretti a rinunciare ad utilizzarlo in quanto il motore non ne ha voluto sapere di partire.

Conclusioni

Xiaomi youpin 17PIN è ben costruito, forse anche troppo se si considera che si userà principalmente in viaggio e il vetro non è il migliore dei materiali da infilare in uno zaino. L’idea di principio è buona: permettere a chiunque di realizzare in frullato in qualsiasi contesto. In fin dei conti basta averlo in borsa insieme ad un coltellino multiuso per pulire la frutta e sarà possibile crearsi un sano frullato di frutta in meno di 15 minuti.

Peccato per la poca potenza del motore che costringe a dover scuotere costantemente il frullatore per consentirgli di fare il suo lavoro senza ostacoli.

Se interessati all’acquisto potete comprarlo su GearBest al prezzo di 32 euro.

Pro

  • Funziona a batteria
  • La borraccia si può lavare in lavastoviglie
  • Il tappo si sciacqua senza problemi sotto l’acqua corrente
  • Il frullatore si attiva solo quando ben avvitato alla borraccia

Contro

  • Il vetro della borraccia è pesante e facilmente frangibile
  • Per riuscire a frullare la frutta è necessario scuotere costantemente la borraccia
  • Le lame sono poco affilate e il motorino ancor meno potente
  • Qualche volta il sistema di sicurezza si attiva quando non dovrebbe impedendo il corretto utilizzo del frullatore