fbpx
Home MacProf Multimedia e Masterizzazione Roxio aggiorna Toast per evitare i guai legali

Roxio aggiorna Toast per evitare i guai legali

Delle vicissitudini legali di Roxio, produttrice del pacchetto Toast , uno dei più popolari software di masterizzazione, vi abbiamo raccontato Venerdì scorso.
La questione era sorta con la società  Gracenote, che forniva alla software house il servizio di riconoscimento dei CD Audio in base al numero delle tracce e della loro durata: secondo Gracenote, l’accordo di sfruttamento delle tecnologie proprietarie era scaduto e non rinnovato, mentre Roxio continuava ad utilizzare tali tecnologie nei suoi pacchetti.
Non appena la questione è sembrata minimamente più seria, i dirigenti di Roxio sono rapidamente corsi ai ripari rendendo disponibile un nuovo update per il software in questione. L’update, infatti, altro non fa che rimpiazzare l’applicativo, lasciando immutate le estensioni e gli altri elementi software del pacchetto; nel nuovo applicativo cambia soltanto la tecnologia relativa al riconoscimento delle tracce audio, ora il software non fa più riferimento al sito ed alle tecnologie di Gracenote ma invia le richieste ad un servizio analogo e gratuito: freedb.org

Con questo nuovo update i problemi di Roxio dovrebbero essere in buona sostanza risolti, mettendo la società  nuovamente in acque tranquille in attesa della prima collocazione in borsa delle proprie azioni.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Verso il Cyber Monday: tornano gli Airpods Pro a 199,99 €, AirPods 2 a 125,89 euro

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro invece che 279 euro anche grazie ad uno sconto nel carrello.
Articolo precedenteIl miglior CEO.
Articolo successivoGli iBook in arrivo?
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,964FansMi piace
93,791FollowerSegui