fbpx
Home iPadia iPad Software Scrivener per iOS è in arrivo, ora è ufficiale

Scrivener per iOS è in arrivo, ora è ufficiale

Scrivener per iOS sta per arrivare. Lo fa sapere lo sviluppatore Keith Blount  in un messaggio sul suo blog

Blunt spiega he portare l’app su iOS non è facile e che questo obiettivo ha richiesto la riscrittura da zero di molto codice esistente. “Siamo rimasti in silenzio per quanto riguarda la versione iOS e alcuni utenti si saranno chiesti se era ancora in fase di sviluppo” scrive Blount; “dopo i vari problemi ne abbiamo avuto abbastanza, mi sono occupato io stesso dello sviluppo dallo scorso anno riscrivendo tutto da zero. Avevo inizialmente pianificato di non dedicarmi allo sviluppo in modo da non dover dividere il mio tempo tra la versione Mac e iOS, ma sviluppare la versione iOS si è rivelato molto divertente, in particolare con l’arrivo dell’iPad Pro. Adattare Scrivener per iOS è stato un po’ come tornare all’inizio e miha fatto ricordare perché ho scritto Scrivener”.

Blount spiega che il testing della versione alpha per iOS “sta andando bene” e di essere particoarlemente entusiasta dell’esperienza di scrittura-centrica che è possiibile ottenere sullo schermo dell’iPad Pro. La versione beta dovrebbe essere rilasciata tra non molto e in seguito la versione definitiva per tutti.

Scrivener è un’applicazione di videoscrittura molto amata da scrittori, sceneggiatori e da chi scrive testi lunghi quali romanzi e documenti scientifici. La versione Mac (49,9 euro sul Mac App Store) dell’applicazione consente di di esportare i file nei formati per libri elettronici, incluso il formato EPUB scelto da Apple per sfogliare, acquistare e leggere libri dall’iBookstore. A differenza dei software di videoscrittura classici, questo programma permette di tenere organizzati appunti, note, fonti, bozze, impostare etichette e tutto ciò che può essere utile al proprio lavoro. I capitoli possono essere organizzati per sinossi, le bozze disposte da un’altra parte e nella sezione “Research” inserire tutto ciò che si è raccolto prima di iniziare a scrivere: immagini, documenti di terze parti, pagine web, file PDF, suoni, ecc. Un inspector consente di aggiungere una sinossi o etichette (utile, ad esempio, per identificare il profilo di un personaggio in un romanzo), lo stato di lavoro (iniziato, terminato, riletto, da rivedere, ecc.) oltre ad aggiungere note a piacere. Non manca poi la possibilità di aggiungere parole-chiave (TAG associati al documento) e riferimenti esterni. Si può lavorare su due documenti alla volta, affiancandoli e suddividendoli orizzontalmente o verticalmente. Non manca la sempre apprezzata funzione full-screen che permette di fare piazza pulita di tutti gli orpelli sullo schermo e consentire di concentrarsi sul proprio lavoro (lo sfondo diventa nero e il testo scorre sullo schermo, tipo macchina per scrivere). Una funzione denominata “snapshot” permette di “congelare” più versioni di un documento, consentendo di ritornare sui propri passi in caso di ripensamento. I documenti possono essere esportati in vari formati, inclusi Word, solo testo e HTML. L’applicazione importa vari formati, inclusi: .rtf, .doc, .docx, .fdx, .txt, .opml e .odt.

Scrivener per Mac scrivener per ios
Scrivener per Mac

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,206FollowerSegui