Home News Steve Jobs: ecco iTunes e il negozio di musica per Windows

Steve Jobs: ecco iTunes e il negozio di musica per Windows

Steve Jobs si presenta sul palco con alle spalle una foto del compianto Jonny Cash che aveva introdotto l’evento con la sua esecuzione di “In My Life” dei Beatles

La prima parte è dedicata alla presentazione delle cifre sulla strategia musicale di Apple.
Nell’ultimo quarto Cupertino ha venduto un milione di iPod, in pratica 2 iPod e mezzo al minuto portando il dispositivo al primo posto nel suo settore sia per unità  vendute che per fatturato. iPod ha conquistato il 31% del mercato dei lettori MP3 risultando di gran lunga il dispositivo di questo tipo più venduto.

Nuovo Hardware di terze parti
Jobs presenta alcuni nuovi accessori hardware per iPod che non sono di produzione Apple ma di Belkin.

Il primo è un accessorio per la registrazione vocale dotato anche di speaker dal costo di 49 dollari collegabile al connettore del dock.

L’altro accessorio e’ un lettore di memorie digitali, anch’esso collegabile al dock in grado di mantenere distinti i vari “rullini digitali” caricati e di sinconizzarsi con iPhoto per la gestione delle librerie.

Si potranno ora gestire fino a 670 ore di registrazioni vocali e 20.000 fotografie (ovviamente il dato varia a seconda della risoluzione) su un iPod da 40 GB. Viene poi mostrato il nuovo spot con colonna sonora Rock invece della precedente più Hip Hop.

Le novità  di iTunes Music Store
Sta vendendo 600.000 canzoni alla settimana ai soli utenti Mac rappresenta un’ottima occasione per poter scegliere e scaricare musica “regolare” e viene presentato questa sera nella sua seconda versione con tantissime novità . Partito da 200.000 canzoni disponibili entro la fine del mese raggiungerà  i 400.000 titoli e 200 etichette indipendenti che hanno firmato per la distribuzione dei propri artisti.

Apple spera di vendere entro un anno dalla nascita (il 28 di aprile) 100 milioni di canzoni. UN obbiettivo molto ambizioso ma che é alla portata visto che fino ad oggi il 70% dei download legali da Internet arriva da iTunes Music Store, un dato, quest’ultimo, sicuramente stupefacente se si pensa che per ora è disponibile solo per Mac.

Libri da ascoltare e nuove funzioni di iTunes Music Store
Nasce la nuova sezione Audio Book: libri raccontati da narratori in collaborazione con Audible.com: l’accordo pluriennale porta ad avere già  disponibili 5.000 libri di cui è possibile, come per le canzoni, avere una preview. Una volta scaricato il libro e messo in “lettura” iPod si ricorda l’esatto punto in cui questa si è fermata per poi riprendere (come avviene nella lettura dei DVD Video sui computer).

iTunes Music Store ha ora anche una funzione che limita l’accesso, in termini di spesa, ai minori, lasciando decidere la somma massima ai genitori.

C’è anche la possibilità  di regalare buoni d’acquisto a parenti e amici. Una opzione molto popolare negli USA. La persona che riceve il regalo ha anche la segnalazione via e-mail, come accade per i certificati di Apple Store.

iTunes per Windows
Parte la nuova Home di iTunes Music store: è la stessa per gli utenti Mac e Windows anche se Jobs pensava che “quest’ultima possibilità  non sarebbe stata aggiunta fino a che non avesse nevicato all’inferno”
Ovviamente per accedervi da Windows occorre utilizzare il nuovo iTunes per Windows, definito come la migliore applicazione mai scritta per Windows: gira su Windows XP e Windows 2000.

Jobs sottolinea come sia anche sicuramente la migliore opzione per ascoltare musica digitale su Windows. MusicMatch (il software precedentemente utilizzato da Apple per la compatibilità  con Windows) è lento fino a quando non si acquista la versione full; Windows Media Player non funziona con gli MP3. iTunes invece permette di fare tutto subito e velocemente: dall’organizzazione di liste alla masterizzazione, dal preascolto dal negozio Apple alla gestione di iPod per finire con la lettura di tutti i formati musicali più popolari su Internet.
In più permette di scambiare e condividere musica tra Mac e PC via Rendezvous. Ed è gratis.

{img:1;dx}Jobs si produce in una dimostrazione (forse la prima?) di un programma Windows: iTunes. Mostra le varie capacità  ben note agli utenti Mac come gli effetti visivi, l’equalizzatore, la gestione delle radio via web, le smart playlist e la possibilità  di condividere la musica su Windows da un computer Mac.

Ovviamente le possibilità  di acquisto delle canzoni da iTMS sono le stesse e la navigazione nelle risorse online si svolge con le stesse modalità  che prevedono nuove capacità  di selezione dei brani Anche il sistema di protezione dalla copia (Fairplay) é lo stesso.

Per il download di iTunes per windows si veda questa pagina.

Patti d’acciaio
Apple poi annuncia due partnership di rilievo. La prima una con AOL che darà  accesso a tutti i suoi utenti in maniera istantanea e senza ulteriore registrazione all’iTunes Music Store. AOL ha 16 milioni di utenti negli USA e ciascuno di questi potrebbe diventare un cliente dell’iTunes Music Store.

Di uguale se non superiore rilevanza dal punto di vista dell’impatto il secondo accordo con Pepsi Cola.
Tutti coloro che acquisteranno una Pepsi (ovviamente negli USA) potranno sperare di vincere una delle 100 milioni di canzoni gratuite in palio.
Una bottiglia su tre é vincente. Pepsi lancerà  una grande campagna pubblicitaria a partire dal primo febbraio (data del Superbowl) che durererà  60 giorni.

Nel finale interviste a vari cantanti via iChat AV. Tra questi anche Bono direttamente dall’Irlanda che, esprimendosi in maniera molto esplicita fa sapere di “essere lì per baciare le chiappe di una corpotation” e che quella non è una cosa molto usuale per lui.
Quindi ci sono più che buoni motivi se compare su quello schermo per fare quello che di solito non farebbe mai.

Tra gli ospiti illustri anche Mike Jagger (i Rolling Stones hanno un EP in esclusiva su iTMS), Dr. Dre e, in diretta sul palco, Sara Mclachlan.

L’evento si chiude con i ringraziamenti di Jobs.

Tra breve dovrebbe essere possibile acquistare sui vari Apple Store mondiali (al momento chiusi) i nuovi accessori di Belkin: altri servizi online prima di mezzanotte.

Degli annunci di oggi e della versione di iTunes per Windows si parla a questa sezione del nostro forum

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,819FollowerSegui