iPad 3 posticipato per problemi con lo schermo Retina?

Apple cancella il lancio di iPad 3 atteso questo autunno a causa dei problemi riscontrati nella produzione dello schermo in altissima risoluzione. Secondo le indiscrezioni dall’oriente Cupertino sarebbe stata costretta a posticipare il lancio a causa delle complicazioni riscontrate da LG, Samsung e anche Sharp nel realizzare pannelli LCD con i requisiti di risoluzione, luminosità e resa del colore richiesti dalla Mela.

iPad 3 e iPhone 5: cavi e pulsanti sostitutivi già  disponibili in Cina?

Due siti cinesi specializzati in riparazioni e componenti sostitutivi per i dispositivi iOS rendono disponibili le piattine di collegamento e i pulsanti sostitutivi per il presunto iPad 3 e iPhone 5 attesi entro l’autunno. Il componente per iPhone 5 lascia intuire lievi modifiche mentre cavi e pulsanti di iPad 3 fanno sospettare modifiche sostanziali esterne e anche interne.

iPad 3: Apple ha già  creato una lista di fornitori per produzione e lancio nel 2011?

Tornano alla ribalta le voci di un possibile iPad 3 con lancio atteso già entro il 2011. Ora dall’universo dei costruttori orientali trapela il primo elenco dei fornitori di componenti e circuiti integrati. Secondo DigitTimes Cupertino sta facendo tutto il possibile per ridurre i costi di costruzione del tablet per renderlo ancora più inavvicinabile alla concorrenza.

Apple interessata agli schermi OLED di Samsung per iPad 3?

Nonostante la guerra legale in corso Apple è interessata agli schermi OLED di Samsung per l’integrazione in iPad 3. Secondo le indiscrezioni riportate dal The Korea Herald Tim Cook in persona si sarebbe recato in Corea per assicurare a Cupertino un rifornimento adeguato di OLED per iPad 3 offrendo un anticipo al colosso coreano. La tecnologie è valida ma non tutti i dettagli tornano.

iPad 3 già  il prossimo mese di settembre?

Mentre il mondo ancora attende la presentazione di iPad 2 qualcuno parla già di llancio di iPad 3 in autunno. Le indiscrezioni per ora risultano molto vaghe, ma non mancano invece diverse ragioni che secondo gli osservatori potrebbero spingere Apple in questa direzione: forzare il ciclo annuale di innovazione per non lasciare spazio alla concorrenza e introdurre un nuovo iPad in tempo per gli acquisti di natale.