Terza beta iOS 12.2 agli sviluppatori, alla ricerca della soluzione definitiva per il bug di Facetime di Gruppo

Apple ha rilasciato in queste ore la terza beta di iOS 12.2 agli sviluppatori: ecco le novità.

Terza beta iOS 12.2 agli sviluppatori

Apple ha rilasciato in queste ore la terza beta di iOS 12.2 agli sviluppatori, appena due settimane dopo la la seconda beta, e ad una settimana e mezza dal rilascio della versione definitiva di iOS 12.1.4.

Gli sviluppatori registrati potranno scaricare la nuova build dal Developer Center di Apple oppure over-the-air direttamente da iPhone e iPad, sempre che si abbia installato il profilo di configurazione adeguato.Terza beta iOS 12.2 agli sviluppatori

La terza versione beta di iOS 12.2 include la correzione al bug delle chiamate  FaceTime di gruppo, così che gli utenti potranno tornare ad utilizzare il servizio, dopo che Apple ha chiuso i server per via di alcune falle di sicurezza impostanti, che avevano compromesso la sicurezza dell’utenza.

Terza beta iOS 12.2 agli sviluppatori

La terza beta di iOS 12.2 include anche nuove Animoji, tra cui un cinghiale, uno squalo, una giraffa e un gufo. Ancora, il software introduce il supporto per AirPlay 2 e HomeKit su televisori di terze parti, con una nuova opzione sull’app Casa per limitare l’accesso TV. C’è anche il telecomando TV ridisegnato nel Centro di controllo, e se abbinato con tvOS 12.2, è possibile chiedere a Siri di riprodurre spettacoli specifici, film e musica sui dispositivi HomeKit come l’Apple TV (almeno in Inglese).

Terza beta iOS 12.2 agli sviluppatori

Per alcuni utenti AT & T, c’è una nuova icona “5G E” per il segnale cellulare, che sostituisce l’icona LTE standard. L’interfaccia del Wallet è stata snellita e ottimizzata, e c’è adesso una nuova interfaccia per di Apple Pay Cash.

La terza beta di iOS 12.2 elimina il bug di ricarica su blocco schermo presente sulla precedente beta. Ancora, la terza beta presenta novità per il logo dell’app Notizie: Apple utilizza adesso il simbolo “” con la parola “News”, simile a quella di Apple Pay.