Thunder3 Quad spinge al massimo SSD e dischi fissi grazie a Thunderbolt 3

Thunder3 Quad di Akitio è uno chassis esterno che ospita fino a 4 unità SATA, sia dischi fissi che unità SSD, offrendo prestazioni massime in lettura e scrittura dati grazie a Thunderbolt 3 e RAID

Thunder3 Quad

La statunitense Akitio ha presentato Thunder3 Quad, interessante soluzione di storage con connessione Thunderbolt 3 che permette di utilizzare fino a quattro dischi da 2,5″ o 3,5″. Usando funzionalità RAID di tipo software è possibile collegare le unità in RAID 0 (striping) unendo più dischi in modo da vederli come un unico spazio (un unico “volume”) e ottenere velocità di trasferimento fino a 1.375 MB al secondo con la connessione Thunderbolt 3 che allo stesso tempo è in grado di fornire larghezza di banda sufficiente per gestire segnali video 4K supportando allo stesso tempo il trasferimento dei dati.

L’astuccio è in alluminio e secondo il produttore è in grado di garantire sufficienti garanzie per il raffreddamento delle unità interne; una ventola nella parte posteriore, silenziosa e a bassa velocità, permette ad ogni modo di eliminare il calore interno e raffreddare i dischi.

Una seconda porta Thunderbolt 3 consente di collegare in cascata altri dispositivi, inclusi dispositivi USB 3.1 (10 Gbps) e DisplayPort. Sul dispositivo è presente uno slot di sicurezza Kensington. Le unità interne possono essere tradizionali dischi rigidi da 2,5″ o 3,5″ ma anche unità SSD. Il prezzo negli USA (del solo astuccio, senza dischi) è di 430 dollari. I prodotti di questo marchio in Italia si trovano su Amazon.

Al momento nessun Mac ha porte Thunderbolt 3 anche se alcuni produttori (es. Kanex) propongono già (costosi: sui 100 dollari circa) adattatori da Thunderbolt 3 a Thunderbolt 2.

Thunderbolt 3 Quad akitio-thunder3-quad-connectivity

akitio-thunder3-quad-benchmark