Home MacProf Multimedia e Masterizzazione Titanium più masterizzatore, accorciata la promozione

Titanium più masterizzatore, accorciata la promozione

E’ stata accorciata la durata della promozione che consente l’acquisto di un Titanium con in omaggio un masterizzatore FireWire.

Un giorno dopo il suo annuncio, puntualmente riportato da Macity lo scorso lunedì, Apple ha infatti fatto sapere che essa non si chiuderà  il 3 settembre come inizialmente annunciato ma il 27 luglio. Cambiano di conseguenza anche tutte le altre date. Gli ordini non possono avere un timbro successivo al 17 agosto e il coupon non può arrivare a destinazione presso l’apposito ufficio di Apple dopo il 24 agosto.

La promozione consente di ricevere, come già  accennato, al solo prezzo della spedizione di 49.000 lire, un masterizzatore FireWire a tutti gli acquirenti di un Titanium. La periferica viene inviata direttamente a domicilio dopo avere compilato e spedito un apposito tagliando.

Apple non ha fornito alcuna spiegazione limitandosi a fare cenno genericamente ad un errore. Alcuni lettori che ci hanno segnalato il cambiamento suppongono che Apple potrebbe introdurre una variazione di modello prima del 3 settembre e per questo sarebbe stata costretta a modificare la data. L’ipotesi ci appare però un po’ azzardata visto che lo spostamento al 27 luglio vale solo per il mercato europeo mentre negli USA continua ad essere valida la data del 3 settembre.

Piuttosto ci appare più probabile che la scelta di accorciare la data della promozione possa essere dettata da calcoli sui magazzini. In Europa il mese di agosto è ovunque un periodo in cui gli acquisti sono molto ridotti; Apple potrebbe essere stata nell’esigenza di prosciugare i canali prima del mese delle vacanze per eccellenza spingendo le vendite in luglio. Questo perchè a settembre dovrebbe arrivare una revisione del Titanium, revisione che secondo qualche voce verrà  presentata a fine settembre a Parigi. Prolungare a settembre la promozione avrebbe potuto esporre Cupertino al rischio di dover alimentare i canali in un periodo di basse vendite senza certezze di poter far fronte ad un eventuale calcolo errato e conseguenti giacenze proprio in vista del rilascio dell’upgrade. Ma evidentemente anche questa è una semplice ipotesi non suffragata da alcun dato concreto

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,937FansMi piace
93,806FollowerSegui