Ufficiale: l’italiano Luca Maestri è il nuovo Cfo di Apple

Con una comunicazione ufficiale alla Sec  datata 29 maggio, Apple annuncia ufficialmente che l'italiano Luca Maestri è il nuovo Cfo di Apple. Secondo quanto già previsto, il passaggio con Oppenheimer si concluderà a settembre.

Luca Maestri
Luca Maestri

Con una comunicazione ufficiale alla Sec – l’organo di controllo della Borsa americana – datata 29 maggio, Apple ha annunciato che l’italiano Luca Maestri è il nuovo Cfo di Apple. Con la nuova carica, assume anche il ruolo di Senior Vice President. Maestri (Macity traccia un profilo completo e un’analisi della sua figura qui) sostituisce Peter Oppenheimer, storico direttore finanziario di Cupertino, che nel corso dei prossimi mesi passerà gradualmente ogni responsabilità a Maestri, concludendo – in base ad un piano già annunciato da Apple – la transizione entro il prossimo settembre. Secondo la comunicazione alla Sec, Maestri riceverà per la promozione uno stipendio di un milione di dollari l’anno e nuovi pacchetti azionari, in base a tabelle stabilite dal Comitato per la remunerazione dei dirigenti del Consiglio di amministrazione.

«Luca ha oltre 25 anni di esperienza globale come manager finanziario di alto livello, inclusi ruoli come Cfo di una azienda pubblica, e sono sicuro che sarà un grande Cfo di Apple», aveva commentato il Ceo Tim Cook annunciano il piano di passaggio di consegne tra Oppenheimer e Maestri.

Ma chi è questo italiano che ricopre uno dei ruoli esecutivi più importanti all’interno di una delle più importanti corporate del mondo? Maestri si è laureato in economia e commercio alla Luiss di Roma nel 1988 e ha conseguito un master all’università di Boston nel ’91. Successivamente è stato dipendente di General Motors per 20 anni, occupandosi di gestione finanziaria e lavorando in Europa, Sud America e Asia, un incarico di grande responsabilità visto che ha gestito l’espansione in Asia del gruppo e poi si è occupato del non semplice mercato sudamericano nei due principali paesi dell’area, Argentina e Brasile. In GM è stato anche direttore finanziario per l’Europa.

Dopo questa importante esperienza manageriale ha cambiato completamente comparto, avvicinandosi all’hi-tech ricoprendo l’incarico di CFO Nokia Siemens Network dal 2008. Tre anni dopo l’approdo in Xerox dove è rimasto fino alla fine del 2012 sempre con il ruolo di CFO. Alla sua partenza annunciata all’inizio del 2013 (Macitynet ne parla qui) lo salutava così la Ceo dell’azienda Ursula Burns. «Luca è un responsabile finanziario stellare; il suo contributo ha portato grande valore alla trasformazione di Xerox in una società di servizi enterprise – diceva l’amministratrice delegata -; ci ha aiutato a rafforzare le nostre fondamenta finanziarie, cosa che tornerà utile al suo successore, alla nostra società e, nel lungo termine, agli azionisti».
Per ora Apple non ha ancora aggiornato la pagina del sito ufficiale dedicata alle biografie dei dirigenti. Probabilmente lo farà nei prossimi giorni.

luca maestri