fbpx
HomeHi-TechHardware e PerifericheUfficiale: chip Nvidia anche per Mac

Ufficiale: chip Nvidia anche per Mac

Se fino a questa mattina c’era solo qualche voce, ora c’è anche la conferma diretta da parte dei produttori: il chip Nvidia GeForce MX è stato pensato avendo in mente anche il mercato Mac.A fornire l’ufficialità  a quanto scritto questa mattina da Macity è stato il presidente di Nvidia Jen-Hsun Huang nel corso di un incontro con i giornalisti per la presentazione del chip. “GeForce MX – ha detto Huang – non si rivolge solo al nostro mercato principale, quello dei PC da tavolo, ma anche a mercati dai quali siamo sempre stati esclusi, come quello delle workstation commerciali, dei portatili e anche il mondo Mac”.Vengono dunque confermate pienamente le supposizioni che avanzavamo nell’edizione mattutina di Macity, ovvero che ben presto potremmo vedere i chip Nvidia in qualche Mac.Potrebbe però essere esclusa la possibilità  di vedere portatili con GeForce MX. Alcuni siti fanno infatti notare che il consumo del chip (4 Watt) è quasi il doppio rispetto a quello di alcuni prodotti della concorrenza di cui è leader Ati che con la sua ATI Rage 128 Mobility denuncia solo 2,5 Watt di consumo.Più probabile che il GeForce MX possa essere utilizzato da qualche produttore di hardware per assemblare schede aggiuntive per i desktop. Non da escludere che possa essere la stessa Apple ad utilizzare chip Nvidia su sue macchine, forse gli iMac di nuova generazione. Nonostante il consumo non da primato, infatti, la GeForce MX ha una dissipazione di calore molto bassa, un costo ridotto, ottimo rapporto prezzo/prestazioni (è veloce più o meno il doppio di ATI Rage 128) e un’architettura moderna, il che rende il processore particolarmente adatto ad una macchina come il desktop di fascia bassa di Apple.Meno probabile ci sembra l’ipotesi avanzata da qualcun altro che suppone la produzione di schede di accelerazione aggiuntive per desktop che utilizzano il chip di Nvidia. Le prestazioni di GeForce MX, infatti, pur interessanti non sembrano in grado di tenere il confronto con ATI Radeon, in rilascio nelle prossime settimane. Il nuovo chip di ATI, infatti, sarebbero superiore a quello di Nvidia che si rivolge ad un mercato diverso. Certo, nell’ipotesi di un utilizzo “on board” di GeForce su iMac il rapporto privilegiato con ATI potrebbe irrigidirsi, ma se Apple può gestire una suddivisione del mercato dei processori tra IBM (nei portatili e negli iMac) e Motorola (nei G4) perché non dovrebbe essere in grado di farlo con due fornitori come Nvidia e ATI?Detto questo resta solo da capire quando vedremo computer Mac con schede Nvidia. Purtroppo a questa domanda non crediamo siano in molti a poter rispondere, tante sono le variabili in gioco.Al momento, infatti, siamo solo in una fase preliminare gestita, per giunta, unicamente da Nvidia che ha semplicemente posto le basi perchè qualcuno possa produrre drivers compatibili con le sue schede. Che poi questi drivers vengano in effetti prodotti o che qualcuno pensi a realizzare le schede (Nvidia non produce schede ma solo chip) è ancora tutto da vedere. àˆ comunque difficile pensare che Nvidia si sia lanciata in una simile impresa senza avere le necessarie garanzie da parte di Apple, ma fino ad oggi da Cupertino non è arrivato alcun segnale concreto.In ogni caso non crediamo che i tempi per un cenno al proposito possano essere molto lunghi. La vita media dei chip di accelerazione 3D è ormai piuttosto breve e ci sembra esagerato ipotizzare che non vedremo schede Nvidia per Mac prima di sei otto mesi, tanto ci vorrebbe per lo sviluppo di drivers per MacOs. La nostra scommessa è che Nvidia o qualche produttore (forse la stessa Apple) potrebbe dare indicazioni al proposito fin dal prossimo Expo di New York, magari nel contesto del Keynote di Steve Jobs. In fondo se Apple è riuscita a sviluppare in segreto iMac perchè non potrebbe essere riuscita a fare lo stesso con dei semplici drivers per una scheda 3D?

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Articolo precedenteAirPort: in Italia a Giugno?
Articolo successivoVotate, votate, votate
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial