fbpx
HomeMacityNetworkUn concorrente per Airport

Un concorrente per Airport

i fa più serrata, nel settore della trasmissione senza fili, la competizione tra HomeRF e 802.11, quest’ultimo adottato anche da Apple con Airport.

Nei giorni scorsi, infatti, la commissione federale delle trasmissioni ha stabilito che HomeRF, adottato da Intel, Motorola e Proxim, potrà  quadruplicare la velocità  di trasferimento dati passando dagli attuali 2 Mbps a 10 Mbps equiparando di fatto le prestazioni di 802.11. L’aumento di velocità , secondo i sostenitori dello standard RF, consentirà  di migliorare la qualità  del video e dell’audio che sono dotati di questo sistema e di aumentare il numero di computer, telefoni e altri dispositivi connessi contemporaneamente alla rete. HomeRF è infatti propagandato, più che come un prodotto destinato al networking per la trasmissione di dati, come uno standard destinato al mercato consumer e in particolare alla irradiazione in area domestica di audio e video. Il passaggio a 10 Mbps, però, inevitabilmente metterà  sullo stesso piano di HomeRF e 802.11 (chiamato anche Wi.Fi.) aumentando il livello di competizione che si trasferirà  su tutti i livelli.

Secondo alcuni studi il mercato passerà  dai 600 milioni di dollari del 2000 a 5,7 miliardi di dollari nel 2004, una fetta abbastanza ampia per giustificare gli sforzi tecnologici che si stanno compiendo nel settore.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Articolo precedenteIl keynote di Jobs al Seybold.
Articolo successivoUna tastiera sotto le dita
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial