HomeMacityAggiornaMacVidi: software alternativo per la TV e la radio si aggiorna

Vidi: software alternativo per la TV e la radio si aggiorna

Ci eravamo già  occupati a più riprese di Vidi dello sviluppatore Mitz Pettel, ora il software gratuito giunge alla versione 0.4.5 (1,6 MB).

Questo software è ben funzionante con alcuni convertitori analogico/digitali “puri” o dotati di tuner tv ma anche radio, la gran parte caratterizzati dai prodotti Formac come Studio DV, studio DV/TV e StudioTVR (non le schede TV su PCI come Formac ProTV), ai quali anche l’autore fa riferimento sul suo sito.

Vidi gestisce la sintonia, la visualizzazione, l’ascolto e la registrazione sia per il versante video/televisivo che per quello audio/radiofonico (ricordando che, purtroppo, dal passaggio da Mac OS 9.x a Mac OS X 10.x Formac aveva abbandonato il supporto software all’ascolto della radio dai suoi convertitori).

La nuova versione 0.4.5 appena rilasciata ha aggiunto svariate nuove opzioni: de-interlacciamento delle immagini, singolo campo, ridimensionamento al formato 16:9, formato 4:3 esatto con la visione del PAL e poi supporta le ATI 128 e il firmware 2.1.1 di Formac per il tuner FM1216ME di Philips, ma la cosa più importante è la compatibilità  piena con Mac OS X Tiger. Le localizzazioni sono disponibili solo per il tedesco, il francese, lo svedese e il giapponese… si facciano avanti con Mitz Pettel i nostrani traduttori!

Nell’immagine allegata si possono vedere tutte le funzioni di Vidi e grazie alle lettere apposte possiamo descrivervi le funzioni:

A – quando attivata la funzione video questa finestra può mostrare la TV a metà  risoluzione, a risoluzione intera o a pieno schermo senza bordi, sul lato destro i controlli per assegnare frequenza del canale, nome e anche logo per riconoscerla meglio oltre che l’assegnazione di un numero da 1 a 9 ai principali canali. Si può scegliere qui se acquisire il video dall’ingresso analogico piuttosto che dal tuner.

B – quando attivata la funzione audio questa finestra abilita la frequenza FM delle radio, si compone una lista delle stazioni preferite con le relative frequenze locali.

C – nel menu del Mac OS X viene aggiunta questa icona, dalla quale in ogni momento si può far partire Vidi oppure, con software di acquisizione come per esempio iMovie HD, scegliere i controlli del tuner.

D – la finestra info di Vidi riconosce il tipo di convertitore collegato e il modello di tuner installato.

Sia per l’audio che per il video Vidi può registrare in tempo reale o programmandolo ad orari precisi.

Il formato di registrazione audio (esclusivamente la radio) è l’AIFF a 44.1 @ 16 bit senza possibilità  di sceglierne altri, per la registrazione video si utilizza il DV PAL a 720 x 576 @ 25 fps, a milioni di colori con audio annesso @ 48.0 stereo anche se si elencano i seguenti codec audio (purtroppo non tutti quelli messi a disposizione con QT7 Pro): 24 bit Integer, 32 bit Floating Point, 32 bit Integer, 64 bit Floating Point, ALaw 2:1, IMA 4:1, MACE 3:1, MACE 6:1, QDesign Music 2, Qualcomm PureVoice e µLaw 2:1.

Assieme al software viene scaricato anche Quit Vidi Server, uno script che rimuove Vidi in quei casi di conflitto con altre applicazioni, ma l’autore ci informa che non ha riscontrato problemi con quelle da lui testate.

Resta ancora carente il supporto a certe bande televisive non ancora integrate come quella che in Italia ospita RaiUno.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 64 euro

Post Prime Day: Magic Mouse 2 ancora disponibile a solo 60,99 €

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora disponibile in sconto. Lo pagate solo 60,99 euro fino a che le scorte resistono.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial