fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Wall Street premia la Motorola '€œleggera'€

Wall Street premia la Motorola ‘€œleggera’€

Il mercato di Wall Street plaude all’€™annuncio della separazione della divisione semiconduttori di Motorola. Le azioni della società  di Schaumburg, infatti, sono state premiate ieri con un fragoroso +9,96% chiudendo a quota 13,50$ al mercato di New York.

Il balzo in avanti, che porta MOT ad uno dei massimi degli ultimi mesi, riflette i commenti positivi avanzati dagli analisti all’€™ufficializzazione del fatto che la divisione che si occupa di produrre chip verrà  messa sul mercato.

Secondo la maggior parte degli osservatori una Motorola senza più il peso della divisione che produce semiconduttori sarà  una società  più forte e robusta oltre che più agile. La divisione, d’€™altra parte, nel corso del 2002 aveva raccolto perdite per 1,5 miliardi di dollari sul un totale di 1,8 miliardi di dollari dell’€™intera Motorola.

Nel corso della conferenza stampa di ieri non è stato precisato quando l’€™operazione verrà  portata a termine, né sono stati forniti dettagli precisi sulle sue modalità . Si è appreso unicamente che Motorola non intenderebbe trasferire, anche a separazione avvenuta, la divisione da Austin in Texas dove si trova oggi e dove hanno impiego buona parte dei suoi 23.000 dipendenti.

Maggiori dettagli potrebbero essere presentati nel corso della presentazione dei risultati fiscali trimestrali e successivamente all’€™annuncio del nuovo CEO che potrebbe essere Mike Zafirovski, già  a capo della divisione cellulari e ritenuto uno dei maggiori sostenitori dell’€™operazione che renderà  indipendente la divisione semiconduttori.

Ricordiamo che Motorola è attualmente tra i maggiori partner commerciali di Apple e che ad Austin in Texas nella sua divisione semiconduttori vengono studiati i processori G4 utilizzati nei portatili PowerBook, iMac ed eMac.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,969FansMi piace
93,790FollowerSegui