HomeMacProfEmulazioni, virtualizzazione, Mac e WindowsWebmin 1.020: ogni server sotto controllo

Webmin 1.020: ogni server sotto controllo

Superate le riluttanze iniziali nell’uso di Mac OS X, da parte dell’utenza che per anni era stata ben abituata a risolvere eventuali problemi a colpi di drag’n’drop, molti si sono piacevolmente accorti delle potenzialità  poco visibili del nuovo Sistema Operativo.

Un efficiente webserver (Apache), un server DNS, un gestore di mailing-list, un server FTP, un server MySQL, un mail server e chi più ne ha più ne metta, controllabili tutti sulla stessa macchina e magari anche con lo stesso applicativo?
Webmin è la risposta che dal mondo *nix approda su Ten, anche se con qualche limitazione dovuta all’indisponibilità  di tutti i moduli esistenti.

La versione attualmente disponibile, la 1.020, strizza l’occhio alla sicurezza, magico tormentone di questi periodi, aggiungendo la capacità  di generare delle chiavi SSL all’atto della sua installazione. Chiavi che possono essere sfruttate per l’accesso alla gestione dei servizi ed alla loro amministrazione.
Naturalmente anche bugfix ed aggiustamenti vengono interessati da questa release che è detta esplicitamente funzionare con X 10.2 Jaguar.

Per coloro che l’avessero persa, ricordiamo che già  pubblicammo un’introduzione all’uso di Webmin, all’epoca della versione 0.980, cui mutatis mutandis ci si può riferire per l’installazione di quella attuale.

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial