A Budapest ha aperto il KViHotel, il primo hotel del futuro che si controlla con un’app

Un hotel che si gestisce direttamente dallo smartphone, dove vivere un’esperienza di viaggio innovativa: è una realtà ora in Ungheria, a Budapest, e si chiama KviHotel. 

KviHotel

Il KviHotel si gestisce direttamente dallo smartphone: in questa nuova struttura alberghiera che guarda al futuro, aperta a Budapest in Ungheria, è possibile vivere un’esperienza di viaggio innovativa, letteralmente a portata di tap.

Il KviHotel è il primo hotel in Europa in cui gli ospiti potranno accedere a quasi tutti i servizi tramite il proprio smartphone, con pochi tap: è possibile prenotare la stanza, effettuare il check in fino a 48 ore prima dell’arrivo selezionando il piano e la camera, aprire la camera (grazie alla connessione bluetooth) o il portone principale dell’hotel nelle ore notturne.

Tramite l’app si può anche controllare l’impianto di condizionamento e di riscaldamento, scegliendo la temperatura desiderata al momento dell’arrivo, richiedere pulizie aggiuntive e appendere virtualmente fuori dalla porta il cartello “Non disturbare”, pagare online, prenotare un taxi e monitorare il pagamento, effettuare il check out e molti altri servizi.

Per poter accedere a tutti questi servizi digitali, gli ospiti del KviHotel potranno usufruire gratuitamente della connessione WiFi a banda larga disponibile in tutto hotel e di un servizio di assistenza testuale e video per l’uso dell’app. L’applicazione da utilizzare è la TMRW Hotels, disponibile per dispositivi iOS e Android, ed è un’app utilizzabile anche in altre strutture.

Oltre all’app, l’hotel ungherese KviHotel offre un’esperienza digitale estesa anche alla struttura: la facciata dell’hotel orientata verso il cortile, decorata con graffiti e ben visibile dalla terrazza, è caratterizzata da un feature digitale che, inquadrata utilizzando l’app per la realtà aumentata LARA AR, prende vita e, con l’aiuto di un video introduce all’uso dell’app TMWR Hotels.

L’applicazione TMRW Hotels e il concept di base non riguardano un solo hotel, così come le soluzioni sviluppate dalla società non sono rivolte esclusivamente al settore alberghiero: TMWR sviluppa complessivamente cinque versioni dell’app: TMRW Hotels semplifica e digitalizza le operazioni in hotel, TMWR Hostels invece è rivolta agli ostelli, TMWR Apartments agli appartamenti, TMWR Offices agli edifici dove hanno sede gli uffici. Tutte queste app rendono le operazioni più trasparenti e più facili da pianificare riducendo i costi in modo sensibile, mentre TMRW HK (housekeeping) semplifica e rende più efficienti le operazioni di pulizia e di manutenzione delle strutture ricettive e di ristorazione.

Oltre all’applicazione rivolta agli hotel, TMRW sta ora testando l’Offices app e presto lancerà la versione dedicata agli appartamenti. Oltre alla licenza dell’applicazione, le compagnie che intendono modernizzare le proprie strutture alberghiere possono utilizzare il servizio di centralino direttamente da TMRW.  Insomma, soluzioni digitali per l’accoglienza turistica, per un’esperienza di viaggio innovativa, perfettamente coerente con l’idea del nuovo hotel di Budapest, che guarda al futuro, a partire dal nome: la sigla, Kvi, che indica “Key Vision” e deriva da “Vision for the Future”.