Alibaba investe in Meizu e punta al mercato smartphone

Alibaba ha acquistato una quota del produttore di smartphone cinese Meizu, pari a 590 milioni di dollari: il colosso dell'e-commerce cinese punta al mercato smartphone

Il colosso e-commerce cinese Alibaba ha annunciato di aver investito 590 milioni di dollari per una quota di azioni dell’azienda Meizu, uno dei primi dieci produttori di smartphone in Cina, in rapida crescita: Meizu ha guadagnato terreno nel mercato della telefonia in patria, vendendo un milione di smartphone nel mese di dicembre 2014 e 1,5 milioni di smartphone il mese scorso.

La società è stata lanciata nel 2003 come produttore di lettori MP3, cui è seguita poi la transizione sul mercato smartphone a partire dal 2007. Il brand è sicuramente più noto in Cina, ma vende i suoi dispositivi anche in Russia, Francia, Malaysia, Filippine e Italia, dove dispone anche di un sito ufficiale e di uno store online per acquistare i suoi prodotti.

Alibaba per ora manterrà una quota di minoranza in Meizu, ma al momento non è chiaro a quanto corrisponda la quota della società di Jack Ma. “L’investimento in Meizu rappresenta una significativa espansione dell’ecosistema di Alibaba Group e un passo importante nella nostra strategia complessiva sulla telefonia mobile” ha dichiarato il CTO di Alibaba Group, Jian Wang, in un comunicato. Le due aziende lavoreranno per abbinare la tecnologia mobile del sistema operativo e di e-commerce Alibaba nei telefoni di Meizu, e Alibaba si prodigherà per vendere i telefoni Meizu e altri dispositivi attraverso i suoi store online.

meizu-1