Android di razza: con Crosscall Trekker-X3 gli smartphone resistenti a tutto sono anche belli

I dispositivi resistenti a urti, sabbia, salsedine e temperature esteme sono spessi e pesanti. Crosscall Trekker-X3 è l’Android di una nuova specie pronto per seguire l’utente sempre e ovunque

TREKKER-X3 icon 740

L’Android più originale e intrigante arriva dove non lo si immaginava, con specifiche tecniche non eclatanti ma dotato di funzioni e caratteristiche che lo rendono per molti versi unico. Fino a oggi i dispositivi rugged, in grado di funzionare e supportare senza problemi freddo e caldo estremi, liquidi di qualsiasi tipo, polvere, salsedine e cadute sono stati sempre troppo spessi, pesanti e, onestamente, anche bruttini a vedersi.

In un colpo solo il nuovo Crosscall Trekker-X3 supera tutti questi limiti, pur essendo uno smartphone Android con un livello di robustezza sufficientemente elevato per poter essere utilizzato non solo sotto la pioggia battente ma anche per scattare foto mentre facciamo un bagno in mare. Può accompagnare l’utente sempre e ovunque, anche per un giro in barca o su una moto d’acqua, così come è in grado di superare indenne una caduta dentro a una pozzanghera mentre cambiamo la gomma dell’auto, oppure per essere trasportato senza troppi riguardi dentro alla cassetta degli attrezzi per essere reperibili sul cantiere o per un lavoro all’aperto.

TREKKER-X3_BASIC_FRONT_BACK_BD_1Una avvertenza: non provate a usare i top di gamma iPhone e Galaxy di ultima generazione in spiaggia o immersi nell’acqua salata del mare, potreste avere brutte sorprese. iPhone 7 e Galaxy S8 sono sì resistenti all’acqua ma tutti i liquidi diversi dall’acqua pura possono corrompere e superare le guarnizioni, come per esempio la salsedine e il sale del mare, ma anche il cloro della piscina, oli e detergenti possono risultare fatali.

Crosscall Trekker-X3 resiste a qualsiasi liquido, non importa quanto puro o sporco sia, ed è garantito anche per superare indenne cadute fino a 2 metri di altezza: non provate a farlo con i sottili e leggeri top di gamma del momento. Nessun problema nemmeno per fare foto e telefonare quando la temperatura scende più del previsto, per esempio nelle giornate più fredde dell’inverno o in montagna per una sciata, così come quando dimentichiamo lo smarpthone al sole o dentro all’auto in una splendida giornata di agosto al mare. I sottili e filanti top di gamma visualizzano un messaggio di temperatura eccessiva e devono essere riportati entro valori standard per poter tornare a funzionare, nel caso peggiore invece anche una breve esposizione a temperature troppo basse o troppo alte oltre quelle specificate possono comportare un guasto irreparabile. Crasscall Trekker-X3 invece sopravvive e continua a funzionare perfettamente da -10 gradi fino a +50 gradi.

Come anticipato le specifiche tecniche non fanno gridare al miracolo ma la configurazione è stata studiata per offrire prestazioni adeguate con tutti i tipi di app e giochi garantendo un’autonomia sopra alla media. Crosscall Trekker-X3 offre fino a 20 giorni in standby e fino a 31 ore di conversazione. L’accumulatore da 3.500 mAh assicura fino a 2 giorni di autonomia con un utilizzo normale, 1,5 giorni con un uso intenso di tutte le funzioni, questo permette di affrontare senza problemi intere giornate lontano dalla presa di corrente senza correre il rischio di rimanere a secco se dimentichiamo di ricaricare il cellulare la sera. Il costruttore fornisce un altro esempio di utilizzo reale: con il GPS sempre attivo e le Mappe di Google in funzione, il terminale offre fino a 9 ore di autonomia con la luminosità del display impostata al massimo. Notevole anche la ricarica rapida che permette di ottenere il 75% di carica della batteria in meno di un’ora. Dimenticavamo la scatola di vendita funge anche da base di ricarica senza fili.

Oltre a essere realmente impermeabile, resistente alle cadute e alle temperature estreme, offrire una autonomia sopra la media, questo speciale Android è dotato di una impressionante serie di sensori che permettono di rilevare e studiare l’ambiente in cui l’utente si trova. Oltre ai tradizionali accelerometro, magnetometro, GPS e giroscopio, abbiamo a disposizione termometro, igrometro, barometro e altimetro per esaminare nei minimi dettagli le condizioni ambientali e climatiche, utile per esempio per prevedere bisogni di vestiario, equipaggiamento ma anche per idratazione e alimentazione per gite, escursioni più o meno impegnative o semplicemente per una vacanza in campeggio. La raccolta dei dati e la loro consultazione è facilitata dall’app X3 Sensor di serie che in varie schede mostra la lettura di ogni sensore con schermate che ne permettono una rapida interpretazione.

Alla luce di tutte queste funzioni e caratteristiche passano in secondo piano le specifiche tecniche che comunque corrispondono a quelle di un buon Android di fascia medio-alta. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 617 a otto core da 1,5 GHz, 3 GB di memoria RAM e 32 GB di spazio di archiviazione, espandibile con schedine microSD fino a 128GB. La fotocamera frontale è da 8 megapixel mentre quella posteriore è da 16 MP, lo schermo è da 5” con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel protetto con Gorilla Glass 4 utilizzabile anche con dita bagnate. Nella dotazione sono inclusi anche gli auricolari impermeabili con certificazione IPx6.

Trekker-X3 è il terminale top di gamma di Crosscall, società francese fondata e presieduta da Cyril Vidal, imprenditore nel settore dell’edilizia appassionato di sport all’aperto: l’idea di creare una società di smartphone resistenti a tutto è dovuta al desiderio personale di poter disporre di un telefono affidabile tanto nei cantieri quanto nel tempo libero, anche all’aperto e in mare.

Crosscall è nata nel 2009 ed ha creato il primo telefono galleggiante nel 2012: dopo il successo conseguito in Francia e in Spagna ora la società si sta espandendo in altri paesi, sempre offrendo un servizio di assistenza e riparazione diretto. A breve saranno inagurati gli uffici a Milano e anche un centro di assistenza nel nostro Paese. I telefoni Crosscall saranno presto disponibili in Italia non solo nelle principali catene di elettronica e presso gli opertori mobile ma anche nelle principali catene di negozi sportivi, su Internet e anche presso i centri specializzati in materiali edili, con prezzi che partono da 69 euro per i cellulari solo chiamate resistenti a tutto, fino ad arrivare al top di gamma Trekker-X3 da 579 euro. In Italia i telefoni Crosscall sono distribuiti in esclusiva da American DataLine.