Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple News genera traffico per gli editori ma i guadagni pubblicitari languono

Apple News genera traffico per gli editori ma i guadagni pubblicitari languono

[banner]…[/banner]

Le notizie che appaiono in Apple News della schermata Home di iOS possono generare un’ondata di traffico per gli editori, con l’app di Apple responsabile fino al 50% o 60% dei lettori per alcune storie. È quanto riferisce il sito The Information, riportato da Macrumors, spiegando che talvolta Apple News genera la metà del traffico giornaliero, dati confermati da un dirigente di un sito web di un importante network televisivo spiegando che Apple News genera fino al 60% di traffico per alcune storie.

The Information spiega che Apple ha un team editoriale con una dozzina di ex giornalisti, guidati dal dirigente di Cupertino Roger Rosner, che decide quali articoli evidenziare nelle Top Stories, nelle sezioni Spotlight di Apple News, o nel pannello News sull’iPhone accessibile con uno swipe da sinistra verso destra nella home screen.

Apple News

La redazione statunitense gestisce un canale Slack dedicato nel quale gli editori possono sottoporre storie ad Apple tenendo a favorire le notizie importanti, aspetti specifici e servizi in serie. Apple a quanto pare ha team che collaborano con editori in Australia e nel Regno Unito. Il procedimento di raccolta delle news non piace a tutti gli editori: siti di piccole e medie-dimensioni spiegano che Apple News tende a favorire l’informazione mainstream che è quella prominente.

Tra i problemi che lamentano gli editori, l’assenza di rilevanti guadagni dalle pubblicità. Parte del problema riguarda come Apple News vende gli spazi pubblicitari che appaiono a fianco delle storie. Inizialmente usava il suo team iAd ma poi ha esternalizzato le vendite a NBC. Deve ancora integrare DoubleClick di Google, lo strumento standard di settore che permette di raggiungere i consumatori offrendo soluzioni pubblicitarie complete, che a detta dei dirigenti del mondo del publishing rendono molto più facile la vendita di spazi pubblicitari.

Tutto questo potrebbe cambiare a breve, giacché Apple avrebbe cominciato a testare l’uso di DoubleClick per un gruppo ristretto di grandi editori che pubblicano i propri contenuti su News, offrendo loro la possibilità di monetizzare le visite anche tramite Google DoubleClick for Publishers. Non è ad ogni modo chiaro se e quando Apple News sarà offerto a un pubblico più ampio. Il servizio si è rivelato molto più di successo rispetto alle impressioni iniziali, una mossa che potrebbe permettere ad Apple di diventare una piattaforma di riferimento per gli editori. Alla paura da parte di questi di perdere il controllo si contrappone la promessa di un guadagnare un pubblico più vasto.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,821FollowerSegui