Apple oltre il 10% del mercato in USA

Gartner pubblica i dati preliminari del mercato mondiale e americano dei PC. Apple al terzo posto negli USA perde terreno rispetto al periodo di Natale, ma guadagna rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e supera il 10%. Battuta ancora una volta la media del comparto.

Apple è  terzo posto nelle vendite negli USA e supera quota 10%. Questi i dati salienti che emergono dalle informazioni preliminari sul mercato PC in America diffuse da Gartner.

La società di ricerca ha rilevato Apple a quota 1,640 milioni di unità vendute contro 1,580 dello stesso periodo dello scorso anno. Grazie alla crescita in unità Apple sale dal 9,8% al 10,6% del mercato americano superando Acer che è in caduta libera (-25,9%) e Toshiba (-19.2%, erroneamente indicata nella tabella  qui sotto come HP). Apple segue Dell e, al primo posto, HP.

Da segnalare che Apple, se guadagna rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, perde terreno rispetto al trimestre di Natale, quanto era stata fissata all’11,6% del mercato americano. Mantiene, sempre considerando gli ultimi 90 giorni del 2011, il terzo posto.

I dati sono comunue interessanti se si considera che da ormai molto tempo Cupertino non rilascia un nuovo computer né desktop né portatile e l’invecchiamento evidente della sua gamma prodotto su tutti i fronti, stilistico e dal punto di vista delle prestazioni. Da segnalare anche il fatto che Apple ha comunque battuto la media del mercato: +3,8% contro -3.5%.

Il mercato dei PC su scala mondiale avrebbe fatto segnare una performances leggermente superiore alle previsioni: +1,9% contro un +1,2% stimato. In particolare cresce più del previsto il mercato EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) i cui dati limitano l’impatto di un rallentamento delle vendite in Asia e Pacifico e soprattutto di Cina e India.

mercato PC USA 1Q12