Apple Pay arriva in UK: già compatibile con 250.000 terminali installati

Apple Pay esce dai confini USA e arriverà un UK dal prossimo luglio: 250 mila terminali installati e compatibilità con il servizio di trasporti di Londra.

Apple Pay arriva nel Regno Unito. Dopo le recenti voci che avevano suggerito la prima espansione del servizio di pagamento Apple fuori dagli USA, l’azienda ha confermato oggi che Apple Pay sarà disponibile in Gran Bretagna a partire mese di luglio. Apple Pay sarà giù compatibile fin dal suo lancio con oltre 250.000 terminali di pagamento contactless già installati e in uso in tutto il Regno Unito per le carte di credito che sfruttano la tecnologia tap-to-pay (globalmente i negozi che accettano Apple Pay saranno 1 milione a partire da Luglio).

I rivenditori del Regno Unito hanno già adottato i pagamenti contactless su larga scala, e la maggior parte dei negozi e ristoranti principali ora possono supportare la tecnologia di pagamento della Mela. Al momento Apple sta collaborando con HSBC, Santander, Natwest, Nationwide, First Direct per il lancio in Gran Bretagna, e molti altri arriveranno nel corso dell’anno. Fra i partner commerciali possiamo citare Trader Joes, Baskin Robbins e JCPenney.

apple pay uk

Oltre alla compatibilità con i conti bancari e i negozi, Apple Pay sarà compatibile anche con il sistema dei trasporti di Londra. Apple non è entrata nei dettagli, ma sembra che Apple Pay utilizzerà Oyster – il sistema di abbonamenti online di Londra – per consentire ai londinesi di viaggiare intorno alla città su autobus, treni e metropolitana.  Come dichiarato direttamente durante il keynote della WWDC15 da Jennifer Bailey, l’obiettivo per il futuro di Apple Pay sarà soprattutto quello di far salire a bordo del sistema anche i piccoli negozi e rivenditori, la cui assenza pare al momento essere uno dei motivi legati ad un rallentamento dell’adozione del servizio da parte dei consumatori.

Apple Pay è attualmente supportato su iPhone 6, iPhone 6 Plus, e sul nuovo Apple Watch, e consente agli utenti di toccare un terminale di pagamento contactless per l’acquisto di oggetti in un negozio.