fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Bose SoundDock 10: concentrato di potenza e qualità  per la musica di...

Bose SoundDock 10: concentrato di potenza e qualità  per la musica di iPhone e iPod

Esiste ormai un numero imprecisato di basi stereo dock per iPhone e iPod per qualsiasi fascia di prezzo e prestazioni, ma tra i sistemi considerati top il SoundDock 10 di Bose mantiene ancora il suo fascino ben oltre un anno dopo il lancio. Proposto al prezzo di 600 euro raramente il Bose SoundDock 10 è in mostra nei negozi di computer e, quando disponibile, non sempre è possibile testarlo a fondo. Per tutte queste ragioni Macitynet ha deciso di metterlo alla prova per verificare se le prestazioni audio erogate sono in linea con le aspettative da sempre legate al marchio Bose e soprattutto in grado di giustificare il prezzo non proprio abbordabile di 600 euro.

Il primo sospetto (positivo) lo abbiamo avuto ancora prima di accenderlo, una volta estratto il SoundDock 10 dalla scatolone. Quando tentiamo di sollevarlo per metterlo in posizione avvertiamo che il peso è notevole, esagerato, decisamente superiore a quello che ci aspetteremmo da un oggetto di questo tipo e di queste dimensioni. Il SoundDock 10 misura solo 43,2×22,1×24,4 centimetri e dopo aver esaminato decine e decine di dock audio, non siamo lo stesso preparati per i suoi 8,4 chilogrammi di peso. La compattezza degli ingombri unita al peso elevato danno immediatamente l’impressione di un dispositivo estremamente solido, ben costruito, potente.
Bose SoundDock 10Bose SoundDock 10Inserita la presa della corrente a muro, posizioniamo iPhone nel vano dock frontale e utilizziamo il leggero e pratico telecomando incluso per avviare la riproduzione. Già a volume basso-medio la nostra musica prende nuova vita: bassi, medi e alti sono tutti perfettamente udibili mentre la potenza disponibile rimane avvertibile in sottofondo. Anche senza alzare troppo il volume i brani che conosciamo meglio rivelano dettagli e tocchi che non abbiamo mai notato ma che più probabilmente non abbiamo mai sentito riprodurre. Questo non succede solamente per batteria e percussioni ma anche per il pianoforte e gli altri strumenti fino ad arrivare alle voci dei cantanti e delle cantanti. Anche a volumi di ascolto normali, indicati per l’ascolto come sottofondo per la vita e il lavoro di tutti i giorni, dal Bose emana una profondità che tradisce una potenza nascosta pronta a colpire.

Sempre tramite il telecomando alziamo così il volume con brani di diversi generi musicali per mettere alla prova la potenza e la capacità di riprodurre audio ai volumi più alti. In una stanza di dimensioni medie il SoundDock 10 può far male: premendo il tasto “su” del volume la potenza disponibile sembra non finire mai e, ancora una volta, tutti i suoni alti, medi e bassi risultano perfettamente udibili, mai mischiati o in distorsione. Ai volumi più alti i bassi di questo stereo Bose sono impressionanti: se il Bose è appoggiato al pavimento questo vibra sensibilmente mentre dal retro del dispositivo fuoriesce un potente getto di aria in corrispondenza dei tocchi delle percussioni. Se la nostra raccolta musicale contiene brani non ben campionati, provenienti da fonti non digitali o digitalizzati a bitrate bassi il Bose risulta impietoso e rende evidenti limiti che prima non avevamo mai notato. Alla massima potenza, non utilizzabile in condominio, si ha l’impressione di essere in discoteca: il volume della musica è leggermente superiore ai livelli di sopportazione massima dell’orecchio, una potenza che in una stanza normale conviene mantenere per pochi secondi solo per una prova. Anche in questo caso, al massimo del volume il Bose SoundDock 10 non accenna alla minima distorsione: impressionante.
Bose SoundDock 10Alcuni dettagli migliorabili
Fin qui abbiamo esaminato le eccellenti doti audio e di potenza della SoundDock 10 che di fatto mantengono le aspettative legate al marchio e, a nostro parere, giustificano l’elevato prezzo richiesto. La SoundDock 10 proposta a 600 euro non è un gadget per tutte le tasche ma gli appassionati di musica disposti a qualche sacrificio in più per ottenere una qualità audio superiore, ne rimarranno completamente soddisfatti. Entro questo prezzo però occorre tenere presenti anche le alternative disponibili, tra cui spicca il famoso Zeppelin di Bowers & Wilkins. Purtroppo non abbiamo avuto la possibilità di effettuare un confronto diretto tra i due ma il sistema di B&W è stato già recensito da Macitynet. Il collega che lo ha provato assicura che lo Zeppelin offre una riproduzione audio più equilibrata anche se meno potente del Bose in prova. In questa fascia di prezzo la qualità audio è fuori discussione in entrambi i casi: per la diversa resa la scelta dipende dai gusti personali. Oltre alla potenza in uscita il Bose ha un altro punto a suo favore che è rappresentato dal design minimalista e compatto, assolutamente discreto, installabile in sala o in qualsiasi altro ambiente.

Bose SoundDock 10Gli unici dettagli che cambieremmo in questa eccezionale dock stereo sono la presenza del Bluetooth e possibilmente di AirPlay di serie considerando il prezzo d’acquisto. Il primo è disponibile solo come accessorio opzionale al prezzo di circa 100 euro, mentre AirPlay non era ancora disponibile quando il Bose SoundDock 10 è stato lanciato. Grazie alle basi intercambiabili è possibile integrare nuove tecnologie e dock, è così probabile che il costruttore decida di presentare o una nuova versione della SoundDock oppure una nuova base opzionale con AirPlay. Infine per questo prezzo avremmo gradito un pizzico di comodità in più come i tasti principali anche sul dispositivo e non solo sul telecomando e magari uno schermo per leggere e cercare più agevolmente tra playlist e brani. Nonostante queste mancanze e nonostante l’elevato prezzo di acquisto, non possiamo fare a meno di consigliare il Bose SoundDock 10 a tutti gli utenti che desiderano una riproduzione audio potente e di qualità superiore. Per chi non ha ancora provato questo desiderio, invitiamo a un ascolto di prova ovunque sia disponibile il SoundDock 10 di Bose.

Pro
Riproduzione audio di qualità superiore
Estremamente potente
Solidissimo, design compatto e discreto

Contro
Bluetooth opzionale, AirPlay per ora assente
Nessun tasto né schermo sul dispositivo
Prezzo elevato

Prezzo e disponibilità
Bose SoundDock 10 è proposto al prezzo di listino di 599 euro: per ulteriori informazioni tecniche e anche per l’acquisto online è possibile visitare il sito Web ufficiale. Chi abita a Milano e vicinanze o ha occasione di visitare il centro città del capoluogo lombardo è possibile provare tutti i prodotti Bose presso il Bose Experience Center di Milano, nella Galleria de Cristoforis a pochi passi dal Duomo. Ricordiamo che Macitynet ha già parlato del Bose SoundDock 10 in questo articolo.
Bose SoundDock 10Bose SoundDock 10

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 245€ su MacBook Pro M1: 1234 euro, minimo storico

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 245 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,790FansMi piace
92,485FollowerSegui