La birra artigianale diventa hi-tech con Zymatic Machine di PicoBrew

PicoBrew ha presentato al Ces 2015 di Las Vegas Zymatic Machine, macchina hi-tech per produrre birra artigianale che offre un'esperienza di homebrewing precisa, d'alta qualità e ripetibile. Si controlla via browser dal computer

Anche la birra fatta in casa diventa digitale e 2.0 con Zymatic Machine, il nuovo dispositivo di Pico Brew presentato al CES di Las Vegas. Pico Brew ha realizzato una macchina in grado di rivoluzionare il modo di realizzare la birra artigianalmente in piccole quantità: Zymatic Machine consente di preparare un tipo di birra unico e originale o di scegliere tra oltre 100 tipi di birra differenti semplicemente connettendo la macchina alla piattaforma di Pico Brew e aggiungendo gli ingredienti seguendo le indicazioni. Con la macchina di Pico Brew i birrai e gli aspiranti birrai potranno divertirsi a sperimentare tutte le ricette o a continuare a produrre birra con la ricetta preferita, il tutto tramite la gestione via browser da computer via Wi-Fi o rete cablata.

La macchina è facile da utilizzare e molto capiente. E’ grande come un forno di piccole dimensioni e ha un vano per i cereali capace di contenere circa 9 libbre, circa 4 kg. L’idea della macchina hi-tech per la preparazione della birra artigianale è nata quando i due fratelli Bill e Jim Mitchell si sentivano frustrati a causa del processo imperfetto di homebrewing. Insieme con Avi Geiger nel 2010 hanno progettato un nuovo sistema di fabbricazione della birra, la Zymatic Machine, che migliora la precisione, la ripetibilità e la qualità complessiva dell’esperienza della birra fatta in casa.

La Zymatic Machine di Pico Brew si può preordinare a partire da 1.800 dollari circa 1.500 euro direttamente sul sito del costruttore. Di seguito, un video di presentazione del prodotto di Pico Brew per la campagna su Kickstarter di Zymatic Machine.

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=1VSqFz4Hi_4