Con ARKit gli occhiali da vista si provano su iPhone prima di acquistarli

Con la realtà aumentata si possono indossare occhiali da vista prima dell’acquisto, indossandoli su una rappresentazione virtuale del proprio volto.

La realtà aumentata, ARKit, e le applicazioni a questa connesse, non servono soltanto ad esplorare luoghi o a crearne di virtuali sul tavolo del proprio salotto. C’è chi, come Topology Eyewear, ha scelto di farne un utilizzo bizzarro e curioso, ma certamente utile: far provare virtualmente occhiali da vista prima dell’acquisto.

L’applicazione Topology, disponibile su iOS, purtroppo non su App Store italiano al momento, utilizza la tecnologia di scansione facciale per meglio adattare gli occhiali da vista al volto di una persona. In questo modo, prima di acquistare un paio di occhiali, sarà possibile indossarli virtualmente, per meglio scegliere la lente, la forma e lo stile che più si adatta ai propri lineamenti.

A differenza di molte altre app dello stesso tipo, quella di Topology non consente di provare esattamente un determinato occhiale, ma permette di scegliere la tipologia che più si adatta all’utente, offrendo una varietà di stili della struttura tra cui scegliere, così come di diverse colorazioni. Il vero ingrediente segreto, come già accennato, consiste nella possibilità di indossare virtualmente gli occhiali, “calzandoli” perfettamente su una rappresentazione 3D del proprio volto, con una scansione effettuata da orecchio a orecchio.

arkit

Attualmente l’applicativo non è disponibile su App Store italiano, ma è curioso notare le possibilità offerte dalla realtà aumentata, abbracciata in via ufficiale da Apple con iOS 11 e con il rilascio di ARKit.