Tesla in festa, le prime Model 3 saranno consegnate il 28 luglio

L’attesa berlina elettrica Tesla Model 3 ha superato in anticipo i test di produzione. Elon Musk annuncia che i primi 30 esemplari di Model 3 saranno consegnati ai clienti il 28 luglio

La festa di Tesla è programmata per il 28 luglio, giorno nel quale le prime 30 Tesla Model 3 costruite saranno consegnate ai clienti che le hanno acquistate. L’annuncio arriva dall’inarrestabile Elon Musk, il geniale imprenditore miliardario che sembra trovarsi completamente a proprio agio tra lanci nello spazio e future missioni su Marte con Space X, nel futuro della mobilità elettrica con Tesla, ma anche con soluzioni tecnologiche innovative come The Boring Company, per la costruzione di tunnel sotterranei super veloci per diminuire il traffico oltre che Hyperloop e altre iniziative ancora.

Musk dichiara che Tesla Model 3 ha superato con due settimane di anticipo tutti i requisiti necessari per la produzione. Il completamento della numero uno, prima Tesla Model 3 costruita, indicata con la sigla SN1, da serial number 1, è previsto per venerdì 7 luglio.

Oltre alla data della festa per la consegna delle prime 30 Tesla Model 3, Musk precisa che gli incrementi dei volumi di produzione saranno esponenziali. Così mentre in agosto si arriverà a 100 auto costruite al mese, si passerà rapidamente fino a oltre 1.500 auto a settembre, mentre a dicembre  saranno 20.000 al mese.

tesla model 3
Nonostante l’ambizioso obbiettivo di arrivare a costruire 10.000 veicoli elettrici alla settimana, programmato per il 2018, il volume potrebbe non risultare sufficiente per soddisfare l’immensa richiesta della sola Tesla Model 3 pari a circa 400mila unità già preordinate. Ordinandone una ora sul sito Tesla viene indicata come data di presunta consegna un generico metà del 2018.

L’elevata richiesta iniziale, fin dai preordini raccolti subito dopo la presentazione di Elon Musk, è dovuta al prezzo e alle caratteristiche: Tesla Model 3 è una berlina di fascia media dal design accattivante, completamente elettrica, proposta in USA a partire da 35.000 dollari che in alcuni stati USA, tra incentivi federali e locali,  possono scendere fino a circa 30mila dollari. L’autonomia è di circa 345 km mentre l’accelerazione da 0 a 100 km orari in solo 5,6 secondi. È già prevista una versione D con doppio motore che sarà in grado di offrire prestazioni superiori.