HomeMacityAppleTVGame Boy diventa il controller di Apple TV, l’impresa di un italiano

Game Boy diventa il controller di Apple TV, l’impresa di un italiano

Di joypad compatibili con Apple TV ne esistono diversi, ma è ad uno youtuber italiano che spetta la paternità di averne costruito uno perfettamente funzionante sfruttando un vecchio Game Boy Color. Nel video pubblicato a fine anno, Otto Climan ha messo in campo passione, creatività e senz’altro abilità per realizzare uno dei modding più chiacchierati delle ultime settimane.

Sorprende vedere quanto l’hardware originale del Game Boy funzioni bene per controllare non solo l’interfaccia di Apple TV, ma persino i videogiochi che si possono scaricare tramite l’App Store, unendo così il fascino retrò di una console portatatile storica con un classico degli anni ’90 come Sonic the Hedgehog, il tutto mentre viene gestito perfettamente dalla moderna Apple TV adibita a console di gioco.

Game Boy Color trasformato in telecomando per Apple TV

Quel che ne risulta è a dir poco incredibile anche perché lo youtuber, che nel video ammette di avere una conoscenza minima dei linguaggi di programmazione, non si è preoccupato soltanto di smontare il suo vecchio e affezionato Game Boy Color preservando tutte le componenti utili, ma si è anche rivolto a una società come RetroModding per la realizzazione di una nuova scocca e di alcuni componenti su sue precise indicazioni per quanto riguarda il design in stile Apple.

Insomma, se lo è disegnato, assemblato e programmato tutto da solo, dimostrando come impegno e forza di volontà abbiano dato i loro frutti sebbene le difficoltà incontrate lungo il cammino non siano state poche. Avrebbero potuto scoraggiare chiunque eppure non si è dato per vinto investendo tempo e risorse per risolvere anche questioni di relativa importanza come la grafica con il logo personalizzato di Apple all’avvio, che sebbene non fosse indispensabile per il funzionamento del controller, hanno fatto sì che il risultato fosse quanto più simile allo stile che adotterebbe Apple se se lo fosse inventato lei.

Già, perché per altro…come funziona? Tutto è partito dall’idea che il Game Boy Color monta un sensore a infrarossi che all’epoca veniva utilizzato per farne comunicare due per lo scambio dei dati (uno tra tutti, quello dei Pokémon), lo stesso tipo di sensore che Apple TV utilizza invece oggi per permettere ai telecomandi universali terze parti di comunicare con il box TV. Da qui è seguita poi l’analisi dei segnali emessi da un telecomando compatibile e la loro trascrizione per girare sul Game Boy Color attraverso una rom scritta appositamente per lo scopo (e infilata in una microSD su una comodissima cartuccia compatibile con la console).

Un lavoraccio, non c’è dubbio, ma il piacere di poter tornare a giocare – seppur al televisore – usando il Game Boy della propria infanzia sicuramente ripagherà lo sforzo.

Offerte Speciali

MacBook Pro M2 già scontato del 17%, risparmio da quasi 300€!

MacBook Pro M2 già scontato del 17%, risparmio da quasi 300€!

Su Amazon il nuovo MacBook Pro M2 va già in sconto. Risparmio del 17% sulla versione con disco da 256 GB
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial