Google Allo, la chat diventa smart con l’Assistente Google testuale integrato

Non solo emoji e adesivi: la nuova chat smart Google Allo mette a disposizione dell’utente l’Assistente Google per risposte rapide intelligenti, prenotazioni e informazioni su attività e locali. Presto anche in Italiano

google allo icon

Goole Allo è il nome della nuova chat smart del colosso del web e relativa app omonima, già disponibile sia per iPhone che per Android per ora solo in Inglese. Per innovare e riuscire nell’affollato mondo della messaggistica dominato dai soliti nomi, WhatsApp in primis, Google dispiega un concentrato di novità e tecnologie.

Su tutti spicca la versione preliminare di Assistente Google che può essere definito come un Siri testuale. Invece di porre domande e richieste vocali, Assistente Google è sempre attivo per riconoscere storia e contenuti delle nostre chat e proporre una serie di risposte rapide. Man mano che l’utente usa Google Allo, migliorano le abilità di Assistente Google nel riconoscere lo stile proprio dell’utente per rispondere con un solo tap e senza digitare nulla, non solo testo, ma anche per rispondere a foto, adesivi ed emoji.

google allo SmartReplyLa tecnologia sottostante è quindi quella dei bot e soprattutto il machine learning, che mettono a disposizione dell’utente un assistente tuttofare. È anche possibile interpellare direttamente Assistente Google senza abbandonare la chat, digitando @google. In questo modo, anche nelle chat di gruppo, possiamo recuperare il nome di ristoranti e locali, orari di film e cinema ma anche informazioni su viaggi, meteo, biglietti e qualsiasi altra attività o servizio, condividendo subito i risultati in tempo reale. Notiamo che Assistente Google è ora disponibile solo in Inglese ma presto sarà disponibile in 78 lingue, Italiano incluso.
google allo Nelle chat smart di Google Allo basta trascinare in alto il pulsante invia per ingrandire al volo testo ed emoji, oppure uno swipe in basso per rimpicciolirli. Sono già disponibili 25 pacchetti di adesivi ed è possibile disegnare e scrivere sulle foto da spedire e condividere direttamente all’interno dell’app. Per quanto riguarda sicurezza e privacy, le conversazioni sono crittografate con lo standard Transport Layer Security. In aggiunta, attivando la modalità Incognito, la codifica diventa end to end con funzioni extra come notifiche discrete e messaggi a scadenza.

L’app Google Allo è disponibile gratis per iPhone e Android: per ora solo in Inglese, nei prossimi giorni in arrivo anche in Italia e altre nazioni.
google allo iphone 1google allo iphone 2