Google Plus è il social deserto: 2 miliardi di account, solo lo 0,2% attivo

Google Plus è un social deserto e desolato: due ricerche stimano in oltre 2 miliardi gli utenti attivi, tutti concentrati nei servizi Google. Il conteggio degli utenti pubblici attivi è deludente, tra i 4 e 6 milioni solamente  

Google+ per iOS si aggiorna e rimanda alla app Hangouts specifica

Google Plus potrebbe avere solo dai 4 ai 6 milioni di utenti attivi, almeno stando all’ultimo studio del blogger Kevin Anderson, che ha raccolto alcune cifre sul social network di Google tentando ancora una volta di stimare quelli che potrebbero essere gli utenti attivi sulla rete sociale. Anderson ha studiato i dati di Edward Morbius, che ha fatto alcuni studi sull’utilizzo di Google Plus e sugli account attivi. Secondo i dati di Morbius, al momento Google Plus avrebbe circa 2,2 miliardi di account, cifra enorme ma dovuta al fatto che praticamente ogni utente di qualsiasi servizio di Google ha un account Google Plus; di questi, solo il 9 per cento avrebbe pubblicato qualche contenuto pubblico.

A sua volta il 37 per cento dei post pubblici sono commenti su YouTube e l’8 per cento modifiche alla foto di profilo; solo il 6 per cento dei profili attivi avrebbe effettuato attività nel 2015 e solo la metà di questo 6 per cento non sono commenti pubblici su YouTube. Facendo qualche calcolo risulta quindi che solo tra lo 0,2 e lo 0,3 per cento degli utenti avrebbe postato pubblicamente su Google Plus, una percentuale che riduce il conteggio degli utenti attivi ad una cifra che non esiteremmo a definire ridicola, conpresa tra solamente 4 e 6 milioni.

C’è da dire che il conteggio riguarda solamente i post pubblici e non i post che vengono condivisi privatamente con le proprie cerchie, in ogni caso Morbius e Anderson lasciano intendere come le cifre possano dare un’idea di quello che al momento è l’impatto pubblico di Google Plus, quindi estremamente limitato. Infine negli ultimi mesi Google ha sostanzialmente taciuto sui numeri di Google Plus, sui quali l’azienda non rilascia dichiarazioni da diversi mesi, un silenzio che sembra confermare le analisi fin qui riportate: spicca ancora di più il contrasto con Facebook, WhatsApp, Instagramm, Twitter e le altre piattaforme social e di comunicazione che invece continuano ad incrementare utenti e traffico.

Google Plus, 2 miliardi di account, solo lo 0.2 per cento attivo