Home CasaVerdeSmart Non hai Apple TV? HomeKit usa iPad come Hub domotico su iOS...

Non hai Apple TV? HomeKit usa iPad come Hub domotico su iOS 10

Non servirà Apple TV per gestire a distanza un impianto domotico costruito con le periferiche HomeKit e con iOS 10: dalla prossima versione del sistema operativo Cupertino Homekit usa iPad come hub domotico… ma a certe condizioni.

Come gestire i dispositivi HomeKit quando non si ha disposizione Apple TV? E’ la domanda che si potrebbero porre i clienti Apple nei paesi in cui la piccola scatola nera con la mela non è commercializzata e pure coloro che, viaggiando da una casa all’altra vogliono gestirla anche temporaneamente da un sistema domotico centralizzato e collegato al web.

La risposta arriverà con iOS 10: secondo quando confermato da Apple a SlashGear durante le sessioni della WWDC se l’utente dispone di un iPad sempre collegato alla rete elettrica e ad internet: occorrerà quindi un iPad mini 2 o un iPad 4 o superiore e il posizionamento vicino ad una presa di corrente o forse anche una batteria che lo alimenti quando volete spostarlo all’interno della casa e vostro figlio vuol giocare a Slither.io in rete…

homekit usa ipad

Un controller  e un hub smart per la casa

Ovviamente una Apple TV è la scelta migliore a livello di costo e di stabilità di posizionamento: un iPod mini 3 ha un costo sul mercato dell’usato che è almeno doppio rispetto ad una Apple TV di quarta generazione ma per Cupertino si aprono nuovi mercati come quello cinesi in cui il set top box non è ancora commercializzato.

Utilizzare iPad mini 3 come controller fisso o semi-mobile è comunque una opzione interessante per chi realizza installazioni domotiche di alto livello e necessita di una superficie di controllo e gestione sia con la futura  app Home ma anche con app di terze parti e in combinazione con altri sistemi domotici gestibili da iOS. Gli accessori per collocare stabilmente iPad su una parete della casa o su un supporto da tavolo sono commercializzati da tempo.

 

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,955FollowerSegui