Insanely Simple: il libro che spiega il segreto di Jobs e di Apple ora su iBookstore

Scritto da Ken Segall, mago dell'advertising che ha inventato il nome iMac e la campagna Think Different, il libro Insanely Simple spiega la filosofia della semplicità estrema che Jobs ha applicato ai prodotti e al business Apple. Ora disponibile anche su iBookstore a 9,99 euro per la lettura su iPhone, iPad e iPod touch.

Insanely Simple il nuovo libro che spiega la filosofia della semplicità di Steve Jobs e la sua applicazione ai prodotti e al business di Apple è ora disponibile anche su iBookstore per la lettura su qualsiasi dispositivo iOS. L’autore ha lavorato per oltre 12 anni con Jobs: è considerato uno dei maghi mondiali dell’advertising dopo aver inventato il nome iMac e anche la storica campagna pubblicitaria Think Different che ha segnato il ritorno di Apple al successo nel mondo IT e nell’elettronica di consumo. Nel suo libro Segall spiega ed entra nei dettagli di uno degli aspetti più noti ma anche meno esplorati della personalità di Jobs, quello della semplicità appunto, vera e propria religione e filosofia di vita che il co-fondatore della Mela ha applicato a tutti i prodotti e all’intero business di Apple.

Insanely Simple racconta di come Steve Jobs ha applicato il proprio credo della semplicità in Apple, trasformando una società sull’orlo della bancarotta nell’azienda più ammirata e più capitalizzata al mondo. Per illustrare la filosofia di Jobs e la sua applicazione nel business, Segall descrive i 10 principi della semplicità, offrendo per ognuno esempi pratici, raccontando storie ed episodi relativi a Jobs e ad Apple che l’autore assicura non sono ancora stati né raccontati né pubblicati. Nel libro troviamo episodi curiosi ed inediti, gli slogan di Jobs, il suo modo di avvicinarsi ai problemi e alle persone. Segall qualche tempo fa aveva rivelato dettagli, ad esempio, su come nacque il nome iMac inventato proprio da «Pensavamo che il nome potesse essere perfetto – aveva detto qualche tempo fa Segall – stava per Internet, ma anche per Individuale, immaginazione e tante altre cose che potevano cominciare per “i”. Poteva essere usato per molti prodotti Jobs in verità non accettò mai il nome, anzi lo rifiutò due volte. Ma poi apparve sul quella macchina» e non solo…

Ricordiamo che proprio grazie al libro di Ken Segall sono emersi aneddoti ed episodi relativi a Jobs e ad Apple finora sconosciuti come all’idea di proporre un sistema operativo completamente gratuito sostenuto dalla pubblicità e il progetto di inserire una targhetta d’oro nella confezione del milionesimo iMac venduto. Il fortunato utente che avesse trovato questo certificato avrebbe potuto visitare il Campus Apple di Cupertino con Steve Jobs come guida speciale vestito in perfetto stile Willy Wonka.

Il libro Insanely simple non è stato tradotto in Italiano e non è nemmeno distribuito nel nostro Paese ma può essere acquistato in Inglese in edizione cartacea su Amazon UK a 11,30 sterline circa 14 euro più le spese di spedizione. In alternativa il libro in Inglese può anche essere acquistato su Bol a 18,25 euro. Infine l’edizione digitale per Kindle è disponibile su Amazon Italia a 10,83 euro, prezzo già scontato rispetto a quello ufficiale di listino pari a 15,47 euro. Ora Insanely Simple può anche essere acquistato direttamente su iBookstore a 9,99 euro di Apple per la lettura su iPhone, iPad e iPod touch.

Insanely Simple Segall