fbpx
Home News Meno sicurezza con iOS 11 sui backup crittografati

Meno sicurezza con iOS 11 sui backup crittografati

[banner]…[/banner]

Le modifiche al modo in cui Apple protegge i backup iOS crittografati rendono i dispositivi aggiornati a iOS 11 più vulnerabili a determinati tipi di attacco, rispetto alle versioni precedenti del sistema operativo mobile di Apple. Tuttavia, la maggiore vulnerabilità si manifesta solo se il malintenzionato ha fisicamente accesso al dispositivo e può scardinare la password.

Procediamo con ordine. Al di là di ciò che viene memorizzato nel dispositivo, spiega elcomsoft, maggiori informazioni si possono ottenere da un backup iOS crittografato. E’ questo backup, ad esempio, che contiene i dati del portachiavi, e che consentirebbe di accedere facilmente a qualsiasi account utilizzato sul device. Ebbene, prima di iOS 11, il backup crittografato veniva protetto con una sola e unica password. Questo vuol dire che per poter accedere ad un backup effettuato prima di iOS 11, anche cambiando Mac di riferimento, è necessario disporre della password precedentemente impostata. Qualsiasi tentativo di modificare o rimuovere tale password dovrà passare attraverso iOS, che richiederà all’utente di fornire la password precedente. In questo caso, anche se un utente malintenzionato disporrà del passcode del dispositivo, non avrà possibilità di accedere ai dati privati ​​memorizzati nel backup crittografato.

sicurezza ios 11

A partire da iOS 11, invece, Apple ha cambiato il sistema sopra descritto. Non è ancora possibile modificare una password esistente, tuttavia è possibile reimpostare la password sul dispositivo e quindi effettuare un nuovo backup crittografato con una nuova password di propria scelta, senza conoscere quella precedente. È quindi possibile utilizzare quella nuova per accedere ai dati privati. Non si tratta di un bug, bensì di una scelta di Apple.

Sembra che Apple, per la prima volta, abbia accettato dei compromessi, mettendo in primo piano la convenienza, rispetto alla sicurezza. In questo modo, chiunque abbia il passcode del dispositivo, potrà creare un nuovo backup. Il nuovo sistema sarà utile a tutti coloro che hanno dimenticato la password del backup, così come alle famiglie che hanno perso un loro caro, e che potranno creare un nuovo backup e recuperare i dati, a patto che conoscano il passcode del dispositivo interessato.

Il livello di sicurezza viene in questo modo sensibilmente ritoccato verso il basso; del resto, però, è un meccanismo che necessità comunque della conoscenza del passcode personale. In questo caso, chiunque lo abbia, si ritiene possa essere legittimato a creare nuovi backup, impostando nuove password.

Offerte Speciali

Apple Watch 4 tutti i migliori sconti di Amazon

Amazon sconta gli Apple Watch 4 fino a 24%

Su Amazon si fanno ottimi affari sugli Apple Watch 4. Ecco i modelli in sconto con ribassi fino al 24%
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,278FollowerSegui