Mac App Store e iTunes store down, problemi finiti

Apple ripristina i servizi di vendita di iTunes, Mac App Store ed iBookStore. Lo stop è iniziato questa mattina e sarebbe derivato da un problema ai DNS interni.

Sono tornati attivi tutti i servizi di vendita di iTunes, Mac App Store e iBook Store. L’annuncio arriva dalla pagina dello “status” dei servizi Apple, che ora presenta una serie di pallini verdi anche là dove fino a qualche decina di minuti fa erano presenti indicatori rossi.

I problemi, lo ricordiamo, sono cominciati questa mattina quando si  sono notati malfunzionamenti alla versione Web di iTunes, Mac App Store e iBook Store. In particolare sono spariti tutti gli elementi grafici, icone incluse, e i documenti apparivano impaginati in maniera scorretta. Tentando di acquistare un’applicazione o un libro, si otteneva un messaggio di errore. Anche iTunes Connect, il sistema di gestione delle applicazioni per sviluppatori, si è fermato. Dopo alcune ore Apple non aveva ancora ammesso ufficialmente l’impossibilità di accedere al servizio, ma la pagina dello stato del servizio si notava che non solo diversi servizi riservati dalla distribuzione di contenuti erano inaccessibili a tutto il pubblico, ma che anche i servizi iCloud erano inattivi per un certo numero di utenti. Mentre questi ultimi venivano ripristinati intorno alle 15, Mac App Store, iTunes e iBookstore, restavano fermi fino alla tarda serata. E questo anche su iPhone e iPad.

Nel pomeriggio Apple interveniva ufficialmente, dicendo che non c’era stato alcun attacco hacker, come aveva sospettato qualcuno, ma un problema ai DNS interni. In pratica i computer dei clienti non venivano correttamente reindirizzati ai contenuti.

Il ripristino del servizio è stato attuato, secondo quanto si apprende dalla tabella, alle ore 21 di Greenwitch, quindi alle 22 ora italiana.Screenshot 2015-03-11 23.23.24