fbpx
Home iPadia iPad Accessori Recensione guanti Leather Touchscreen di Mujjo, eleganza e qualità

Recensione guanti Leather Touchscreen di Mujjo, eleganza e qualità

Squadra che vince non si cambia, non è un motto sempre valido specialmente nell’hi-tech, tanto meno quando si parla di moda e hi-tech, un connubio sempre più frequente nel corso degli ultimi anni. È così la pensa anche Mujjo, una azienda olandese specializzata in prodotti di design realizzati in pelle ma destinati al mondo di chi vive, lettearalmente, con la tecnologia in mano: custodie per smartphone e guanti touch. Proprio ai guanti di Mujjo, recentemente, ha guardato Macitynet con la recensione dei non recentissimi, ma sempre validi Leather Crochet, un accessorio realizzato in cotone lavorato all’uncinetto, pelle e cachemire. Ma i Leather Crochet, nel segno del cambiamento che è essenza stessa del successo di una azienda che opera nel settore di Mujjo, hanno avuto un erede: i Leather Touchscreen che abbiamo provato nel corso degli ultimi giorni.

A chi sono destinati questi guanti è facilmente intuibile: chi ama o ha necessità, perchè freddoloso, di usare  questo capo di abbigliamento, ma nello stesso tempo non vuole rinunciare a gestire uno schermo touch.

Riassumere tutte le buone qualità dal punto di vista della implementazione della tecnologia che permette di usare un iPhone o un tablet o un Android senza togliersi i guanti, non è molto utile visto che basterà leggere la nostra recensione dei Leather Crochet; i leather Touchscreen sono del tutto simili, se non identici da questo punto di vista. Con o senza guanti il telefono si usa allo stesso modo, con tutte le dita (non solo con pollice o indice) al netto ovviamente della minor sensibilità e del fatto che con iPhone non potremo usare TuchID.

Le differenze tra Leather Crochet e Leather Touchscreen non sono nella filosofia, nel funzionamento o nella confezione (ottima e adatta per essere una scatola regalo; basta infiocchettarla) ma stanno tutte nello stile. Se i primi erano realizzati in differenti materiali, per un aspetto più casual ed informale, adatto anche alle donne e ad un pubblico giovane, l’ultima versione è totalmente in pelle, morbida ma all’apparenza di grammatura superiore, anche nella parte del dorso della mano.

Cambiano anche la chiusura al polso e lo stile complessivo.

I Leather Crochet avevano una sorta di piccolo cinturino, i Leather Touchscreen una specie di linguetta, più grande, lunga e fasciante che segna interamente, come fosse una modanatura o una decorazione, la parte bassa del dorso della mano. Questa chiusura ha dei bottoni magnetici che basta avvicinare per chiuderli, una operazione che si svolge più facilmente che sui Leather Crochet dove le cinghiette solo leggere e non troppo domabili.

Lo stile complessivo dei Leather Touchscreen, pur ricordando quello di alcuni modelli di guanti da moto soprattutto per la lunghezza al polso, è serio ed elegante, molto essenziale. Il taglio è realizzato ad hoc per chi vuole un accessorio per una serata formale, per un incontro di lavoro, per ogni momento che è necessario avere il massimo dal punto di vista dell’apparenza senza rinunciare all’uso di uno smartphone.  Tinta e design sono quelli classici di un pubblico maschile, come dimostrano anche le misure (che partono da un 8).

Leather Touchscreen di Mujio

Poco e nulla da dire sui materiali. Siamo all’eccellenza. Qualità della pelle, di agnello etiopico, a parte, i guanti sono rivestiti internamente in cachemire e calzano perfettamente risultando caldi e funzionali. Viene anche cancellato il problema princiale dei Leather Crochet: la tendenza della trama in fili di cotone ad agganciarsi a cerniere ed anelli per le chiavi. La scelta del “tutto in pelle” rende i Leather Touchscreen, ineccepibili in qualunque situazione: infilare una mano in tasca, aprire una porta, guidare un auto, non sarà mai un problema.

In conclusione, i Leather Touchscreen sono al top nel settore dei guanti touchscreen. Non appaiono per nulla un prodotto per geek e nessuno direbbe mai che si tratta di guanti per usare uno schermo touch. Dal punto di vista dello stile si tratta di un accessorio minimalista, lineare, rigoroso nel taglio, che poco o nulla concede alla fantasia, ma che fa di questa caratteristica il suo punto di forza essenziale. Per questo non si tratta di guanti che forse possiamo pensare di usare tutti i giorni, ma un capo che una volta indossato non può essere criticati in nessuna situazione là dove la formalità e l’eleganza sono un obbligo e dove la possibilità di usare un cellulare come se i guanti non ci fossero, è importante.

I Leather Touchscreen sono in vendita sul sito di Mujjo a 99,95 euro e anche su Amazon

Design:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Facilità-d'uso:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Prestazioni:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Qualità/Prezzo:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Average:
4.8 out of 5 stars (4,8 / 5)

 

Pro
– Qualità ineccepibile
– Stile rigoroso ed essenziale
– Perfetto funzionamento con ogni schermo touch

Contro
– Stile formale, non adatto a tutti

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Tornano gli Airpods 2 e sono al super-minimo di prezzo: solo 130 €

Su Amazon tornano gli AirPods 2 e li comprato al prezzo minimo mai visto: solo 130 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,396FansMi piace
95,090FollowerSegui