MacBook Air supporta UEFI gestito da Windows 8

Il nuovo MacBook Air migliora la compatibilità con la modalità di avvio del firmware UEFI gestita da Windows 8. Ancora più semplice installare e avviare il sistema operativo Microsoft da una partizione dedicata.

Apple, la batteria dei nuovi MacBook Air dura un giorno

Il nuovo MacBook Air supporta UEFI. La novità sarà apprezzata da chi intende dedicare sull’unità SSD una partizione a Windows 8: la modalità è infatti gestita dal sistema operativo Microsoft.

Come fa notare il francese Macg, con il precedente Air, Boot Camp doveva simulare un BIOS e un falso Master Boot Record, complicando la vita a chi aveva la necessità di creare più partizioni. Con il MacBook Air 2013 è possibile installare Windows 8 normalmente senza che Boot Camp applichi “trucchi” di qualsiasi genere: il sistema operativo è quindi  avviato velocemente, si può installare il sistema su dischi da più di 2TB ed è possibile creare più partizioni.

macbook air supporta UEFI
MacBook Air 13″ 2013

L’UEFI (Unified Extensible Firmware Interface), lo ricordiamo, è una specifica che definisce un’interfaccia tra i sistemi operativi e il firmware della piattaforma ed è stata sviluppata allo scopo di sostituire sui PC il tradizionale BIOS (un insieme di routine con funzioni di base per l’avvio dell’hardware).

[youtube id=”JcW_PdZJm9U” width=”620″ height=”360″]