Mailbox per iPhone si scarica gratis e si utilizza subito senza lista d’attesa

A poche settimane di distanza dall'acquisizione da parte di Dropbox, Mailbox ha risolto i problemi dei suoi server ed è in grado di smistare 100 milioni di messaggi al giorno, eliminando così la lista d'attesa per utilizzarla. Si scarica gratuitamente dall'App Store.

Quando una azienda ne acquisisce una più piccola, molto spesso i prodotti di quest’ultima non vengono più suportati, ma non è così per Mailbox, una app per la posta elettronica comprata da Dropbox ad inizio del mese.

Mailbox è un originale e innovativo client Gmail per iPhone divenuto molto popolare perchè oltre ad essere gratuita, permette di gestire e organizzare con una serie di intuitivi gesti tutte le e-mail (sfortunatamente l’app supporta solo il servizio di Google), e un interessante e intelligente sistema per leggere i messaggi in un secondo momento. L’unico incoveniente, per via dei limiti dei server dello sviluppatore, tutti potevano scaricare l’app, ma per utilizzarla si finiva in una lunghissima lista d’attesa nell’attesa del potenziamento dei sistemi di supporto.

A distanza di qualche settimana dall’acquisizione da parte di Dropbox, Mailbox si può scaricare ed utilizzare immediatamente, segno che sono stati risolti tutti i problemi tecnici: “Siamo in grado di smistare più di 100 milioni di messaggi al giorno”, ha dichiarato un responsabile dell’azienda. 

Mailbox è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPod touch (dalla terza generazione in poi), e iPad (solo modalità di compatibilità 2x), richiede iOS 6 o versioni successive, e si scarica dall’App Store.