Nuovi MacBook Air, i test SSD confermano il raddoppio delle prestazioni

I primi risultati dei benchmark con QuickBench eseguiti sui nuovi MacBook Air da 13″ con unità SSD mostrano la maggiore velocità. La memoria flash di questo computer è due volte più veloce rispetto alla generazione precedente

[banner]…[/banner]

OWC ha pubblicato i primi risultati dei benchmark con QuickBench eseguiti sui nuovi MacBook Air da 13″ con unità SSD. Apple spiega che le versioni aggiornate del MacBook Air da 11″ e 13″ integrano processori Intel Core di quinta generazione “Broadwell” con velocità fino a 2,2 GHz che arrivano in modalità Turbo Boost fino a 3,2 GHz, grafica integrata Intel HD Graphics 6000 e Thunderbolt 2.

Il modello MacBook Air da 13″ in particolare offre anche una memoria flash che, a detta di Apple, è due volte più veloce rispetto alla generazione precedente. Nella descrizione del nuovo computer la multinazionale di Cupertino spiega che l’unità flash SSD è “Fino a 17 volte più veloce di un disco fisso tradizionale a piatti magnetici rotanti da 5400 giri al minuto”.

I test sono stati eseguiti utilizzando Iometer 2006.07.27 con un ramp-up di 30 secondi, una durata di run di 5 minuti, richieste di 512 KB, 32 richieste I/O in coda e un file da 150 GB. Nella foto allegata a questa pagina i risultati otenuti da OWC sulla nuova macchina. La velocità di lettura risulta sempre superiore ai 1370 MB al secondo con picchi che superano i 1400 MB al secondo, mentre in scrittura la velocità è sempre superiore ai 1200 MB al secondo.

Benchmark