Olympus AIR A01, il sistema che permette di gestire gli obiettivi in wireless dallo smartphone

Olympus AIR A01 è un nuovo sistema che permette di agganciare le lenti micro 4/3 Olympus gestendole direttamente dallo smartphone in wireless tramite diverse applicazioni: ecco i vantaggi

Oggi Olympus ha annunciato Olympus AIR A01, il nuovo sistema che fonde il concetto di intercambiabilità delle lenti con le funzioni e l’efficienza delle applicazioni per smartphone. Il progetto di Olympus riprende il concetto lanciato per la prima volta da Sony, ovvero quello di produrre “aggiuntivi ottici”, le cosiddette “Lens Style Camera” che includono al loro interno un sensore, da abbinare via wireless ad uno smartphone.

Lanciate con i primi modelli ad ottica fissa QX per poi raggiungere la soluzione intercambiabile con innesto E per il QX1, gli aggiuntivi ottici di Sony non hanno avuto molto successo; ora pare che Olympus voglia dire la sua proponendo con l’Olympus Air il suo prodotto equivalente a lenti intercambiabili.

Senza abbandonare la possibilità di cambiare lenti in base al tipo di fotografia che si vuole scattare, caratteristica che – spiega Olympus – piace molto agli utenti, il nuovo Olympus AIR A01 offre nuovi controlli ed opzioni sia per la fase di scatto che per la post-produzione finale, oltre alla possibilità di caricare le foto scattate all’istante sui social network tramite uno smartphone collegato in wireless.

Olympus AIR A01

E’ proprio grazie a questi ultimi, unita alla facilità con cui oggi si riescono a scattare foto, che è tornata negli utenti la voglia di catturare foto, ritenute una parte intima della propria vita. Proprio per questo l’interesse verso lenti intercambiabili, per ottenere foto di qualità e ricordare gli eventi al meglio, è in costante aumento. Olympus, attenta alle esigenze delle persone, ha sviluppato il nuovo AIR A01 che sostanzialmente permette di agganciare qualsiasi obiettivo micro 4/3 dell’azienda ed offre la possibilità di catturare foto creative dallo smartphone collegato in wireless senza più pensare alle impostazioni della fotocamera, spesso di difficile comprensione, offrendo una serie di applicazioni che permettono di scattare foto regolando facilmente tutto dal telefono in modo da ottenere facilmente proprio la fotografia che si ha in mente.

All’inizio ci saranno già 8 applicazioni Olympus a rendere completamente usabile il sistema: tuttavia, il progetto si evolverà nel tempo – spiega l’azienda – in quanto una volta che sarà lanciato sul mercato (6 marzo 2015, al prezzo di 36.504 yen, circa 275 euro tasse incluse) sarà disponibile l’SDK per consentire agli sviluppatori di potenziare lo strumento con nuovi modi che ne amplieranno la creatività.

Riguardo le specifiche tecniche, ci sarà lo stesso sensore CMOS da 16 MP e lo stesso processore TruePicVII che montano le ultime fotocamere OM-D e PEN di Olympus, peserà appena 147 grammi, l’otturatore elettronico permetterà di scattare fino a 1/16000 per un massimo di 10 fps e, grazie al design simmetrico, permetterà di scattare facilmente fotografie sia con la mano destra che con la mano sinistra.