Oneforall URC 7955, recensione del telecomando universale smart

Un telecomando universale per chi ha un salotto popolato da dispositivi e TV (smart o meno), oggigiorno non è difficile trovare lettori DVD/Blu-Ray, console, sound bar  set-top-box come Apple TV o Chromecast, e per i più audaci, anche alcuni NAS.

One for All URC 7955 è un telecomando universale per chi ha un salotto popolato da device smart (e non solo): accanto alla TV (smart o meno), oggigiorno non è difficile trovare lettori DVD/Blu-Ray, console, sound bar  set-top-box come Apple TV o Chromecast, e per i più audaci anche alcuni NAS (che come abbiamo visto qui possono essere collegati alla TV per la visualizzazione di contenuti locali).

Ovviamente tutti questi hanno un telecomando, fisico o virtuale, ma si sa, i telecomandi si rompono, si perdono, si scaricano e possono essere comodi o scomodi a seconda dei casi: inoltre, avere un telecomando unico  è cosa ben più comoda. One for All ci prova con URC 7955 con caratteristiche tali da risultare particolarmente efficace su salotti molto affollati e per utenti mediamente avanzati (e esigenti).

Aspetto classico

Il telecomando ha un aspetto abbastanza classico, uno scheletro in plastica con i tasti neri gommosi. La forma è abbastanza allungata, ma ben equilibrata, per cui in mano ci sta bene senza scompensi che porterebbero a frequenti cadute: ciononostante possiamo dire che queste, durante il periodo di prova, ci sono state (come è normale in tutte le case, specie se con bambini) ma la plastica ha attutito bene le ripetute sfide con la gravità senza per questo riportare evidenti ammaccature.

Unico difetto che abbiamo riscontrato, peraltro un po’ buffo, è stato nell’apertura del vano batterie, molto dura con uno sportello che si è aperto solo forzando parecchio. C’è da dire che una volta cambiate le batterie, l’operazione non verrà più ripetuta per moltissimi mesi.

Messo in pista arriva la prima fase di configurazione: per quanto riguarda TV e dispositivi più famosi si fa riferimento alla libreria interna, mentre per gli altri basta catturare il segnale utilizzando il telecomando originale, mettendoli l’uno di fronte all’altro.

Il telecomando memorizza sino a otto device, e One for All promette di supportare anche futuri dispositivi che non sono ancora usciti grazie all’App associata per iPhone o Android: ad ogni modo sul sito è presente un modulo web per verificare la compatibilità.

Non ci è piaciuta però la scarsità di informazioni a riguardo dell’App, il cui uso è a dir poco criptico nelle fasi iniziali e necessiterebbe di qualche info in più, che abbiamo trovato nelle FAQ del sito ma non nel manuale.

URC 7955 e il tasto Magico

Le caratteristiche più importanti sono ovviamente la possibilità di controllare più oggetti, semplicemente selezionandoli dalla pulsantiera in alto, che tra l’altro illumina la tipologia controllata per una più chiara visione.

Una funzione interessante è quella che permette l’associazione di più prodotti insieme, come ad esempio la TV e l’Apple TV, lasciando che il telecomando diversifichi i comandi in base al giusto device: ad esempio, controllando la TV con i tasti volume e le funzioni di Apple TV con gli altri tasti, senza che ci siano disturbi.

Altra funzione sono le Macro, che permettono associazioni di tasti, come ad esempio la possibilità di far partire un disco sul lettore Blu-Ray cambiando anche l’uscita (se si sta guardando la TV, tutto con un solo tasto) oppure di accendere Apple TV e TV assieme.

Due mani sono meglio di una

Abbiamo utilizzato URC 7955 per diverso tempo, ma ci siamo concentrati soprattutto sull’Apple TV 4 e sulla TV abbinata.

Data la premessa che Apple TV non necessita di un telecomando particolare, perché il tvOS è in grado di operare anche con il telecomando della TV con un processo semplice di abbinamento, l’URC 7955 si è dimostrato ottimo con funzioni intelligenti e ben pensato nell’uso di diversi dispositivi, tutti presenti in salotto.

Le Macro, il merge di un device con la TV per i comandi intelligenti sono operazioni semplici ma che quando si è seduti in poltrona si fanno apprezzare, senza dover invece decriptare il telecomando classico per ricordare le giuste sequenze.

Anche i processi di associazione con TV e altri media risultano spesso del tutto automatici e per nulla difficili, contrariamente alle funzioni più avanzate, che invece sono molto verticali e forse non adatte a tutti, dato che manca un display per visualizzare un feedback alle volte necessario.

Un oggetto che comunque fa la sua bella figura in salotto, che manda nel cassetto gli altri 4-5 altrimenti presenti e che promette una vita lunga in futuro anche per il cambio di TV (soprattutto) grazie all’App e all’associazione manuale.

URC 7955 è disponibile direttamente su Amazon.it.

Design:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Facilità-d’uso:
3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Prestazioni:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Qualità/Prezzo:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Average:
3.9 out of 5 stars (3,9 / 5)

Pro:

  • Comodo e pratico per chi ha diversi device
  • Interessanti funzioni per l’associazione di più tasti

Contro:

  • Il vano batterie è difficile da aprire
  • Alcune fasi di associazione sono un po’ complesse

Prezzo: 43,55 Euro