fbpx
Home Macity In Evidenza Recensione: Jabra Revo Wireless, audio al top, design e concentrato di tecnologia

Recensione: Jabra Revo Wireless, audio al top, design e concentrato di tecnologia

Quel che non manca nel mondo dei dispositivi mobili sono le cuffie wireless. Quel che manca sono le buone cuffie wireless che siano anche stilisticamente originali ed innovative. Per questa ragione quando qualcuno si presenta con un prodotto che promette tutto questo è sempre interessante andare a vedere da vicino se e come sono state mantenute le promesse. È partendo da questi presupposti che abbiamo messo alla prova le Jabra Revo Wireless (in vendita su Amazon a 150 euro), un prodotto nuovo, sono state presentate al recente MWC di Barcellona, sviluppato da un’azienda che ha alcune delle tecnologie più interessanti nel mondo della comunicazione dell’ascolto e che, sopratutto, sommano una lunga serie di innovazioni magari non tutte radicalmente nuove, ma che mai sono state viste tutte insieme in un unico dispositivo.

STILE E MATERIALI
Le Jabra Revo si presentano fin dal primo sguardo come un prodotto ambizioso e curato. Persino la scatola che le contiene non è scontata e denuncia uno studio decisamente sopra la media come imbottiture sagomate e nastri velcro per tenere saldo il contenuto. Le cuffie vere e proprie sono piccole e leggere, grazie ad un mix di materiali che vanno dall’acciaio all’alluminio alla pelle sintetica al tessuto. Anche i cavi (ne troviamo due all’interno, vedremo poi le ragioni) sono realizzati con attenzione; sono del tipo che impedisce il formarsi djabra revoi nodi, grazie all’uso di un rivestimento in tessuto. Il design è hi-tech ma grazie alla combinazione di colori caldi (come l’arancione vivo dei cavi e alcuni dettagli in colore rosso) l’effetto non è freddo ed impersonale, ma quello di un accessorio che si inserisce bene anche in un contesto più attento alla moda e allo stile e ammicca ad un pubblico giovane. La cura costruttiva emerge ovunque, dalla sagomatura del supporto per gli auricolari, al doppio rivestimento dell’archetto, per finire con l’alluminio verniciato a polvere con effetto satinato.
Materiali e stile non sono un puro esercizio astratto per allettare il pubblico, ma sono funzionali alla stessa filosofia delle Jabra Revo. L’arco in acciaio è estremamente flessibile (vedere la nostra galleria per capire quanto), l’uso di plastica e alluminio le rende molto leggere, le imbottiture isolano piuttosto bene dal rumore. Jabra in alcune dimostrazioni che si trovano on line, mostra quanto solide sono queste cuffie e ne garantisce la resistenza alle cadute da due metri di altezza. Non abbiamo svolto alcuna prova di questo tipo, ma l’impressione che si ha maneggiandole è che questa affermazione sia molto credibile.  In tutto questo contesto che dimostra cura e attenzione, l’unico elemento che stona è la custodia per il trasporto per le cuffie. Si tratta un semplice sacchetto con due cordoni per la chiusura che non solo si auto-denuncia nell’aspetto come estremamente economico, ma soprattutto poco o nulla a che fare con il resto della confezione. Cuffie meno costose e assai meno curate, hanno cofanetti molto più soldi e capaci di essere molto più protettivi. Da questo punto si poteva fare certamente di (molto) meglio.

TECNOLOGIA
Le Jabra Revo Wireless usano la connettività Bluetooth v3.0 e si abbinano a qualunque tipo di computer o dispositivo compatibile. L’abbinamento può avvenire usando il chip NFC che si trova nascosto nell’auricolare di sinistra, oppure mediante il tradizionale sistema di pairing Bluetooth. Ma le Revo Wireless sono anche cuffie  a cavo anzi, a cavi. Possono essere collegate attraverso un tradizionale cavo con jack da 3,5mm oppure ad una porta USB di un computer (Mac incluso). Il cavo USB serve anche a caricare la batteria interna mentre si ascolta la musica. Da notare che se la batteria interna è scarica, possiamo ascoltare lo stesso la musica usando il cavo tradizionale. La parte più interessante è però la originale touchpad che troviamo sull’auricolare di destra che serve a regolajabra revore il volume, a fermare la riproduzione della musica e a cambiare traccia oppure, se collegate ad un telefono, anche a gestire le chiamate telefoniche. Questa tecnologia non è certo usuale e rende le Jabra Revo un prodotto che si stacca dal resto della concorrenza.

COMFORT
Le Jabra Revo sono delle cuffie piccole, studiate principalmente per la mobilità, e quindi over the ear, questo significa che si sovrappongono alle orecchie; in quanto tali la comodità dipende dalla sensibilità, diversa da persona a persona, che si ha per cuffie che premono sui padiglioni auricolari. Nel nostro caso dopo un prolungato utilizzo senza muovere mai le cuffie abbiamo percepito un certo fastidio che comunque se n’è andato semplicemente riposizionando il cuscinetto. Va anche detto che la maggior parte di questo tipo di cuffie indossate a lungo determinano un certo riscaldamento dello stesso padiglione auricolare, e le Jabra non fanno eccezione, ma il fenomeno non ci è parso superiore a quello che si verifica con alcuni concorrenti. Per il resto l’archetto regolabile consente di adattare le cuffie alle proprie preferenze; il peso è minimo e quindi, pressione sulle orecchie a parte, ci si dimentica praticamente subito di averle indossate. Un dettaglio importante da sottolineare è che i cavi, nonostante siano di tessuto, trasmettono poco rumore questo al contrario di altri prodotti simili che abbiamo provato e che erano particolarmente fastidiosi.

COME FUNZIONANO
Le Jabra Revo si connettono facilmente con qualunque dispositivo. Abbiamo testato un iPhone 5, un iPhone 4, un iPad 3, un iPad mini e un Mac e non abbiamo mai avuto alcuna difficoltà. Da notare che il sistema di abbinamento via Bluetooth, come accade per alcuni auricolari telefonici, è guidato da una voce sintetica che ci dice quando siamo connessi o quando siamo disconnessi. Il collegamento via USB ad un Mac è avvenuto rapidamente; è basato solo selezionare come uscita audio le Jabra Revo. L’aspetto che abbiamo testato con maggior curiosità è stata ovviamente la trackpad, il sistema che ricorda molto i vecchi iPod touch è certamente il segno distintivo di questo accessorio. Tecnicamente la touchpad che si trova sull’auricolare destro è ineccepibile; funziona perfettamente, ma richiede una certa famigliarità. Non solo è  priva di riferimenti tattili e collocata dove cade uno degli angoli ciechi del nostro corpo, ma è anche piuttosto schizzinosa nel rilevamento del tocco; se non si percorrere con precisione la “pista” in rotazione, potrebbe essere difficile regolare il volume. Il passaggio da una traccia all’altra è invece piuttosto semplice perché la touchpad è divisa in due semicerchi anteriore e posteriore: un doppio tap davanti e si passa alla traccia successiva, un doppio tap posteriore e si torna indietro. Un tasto centrale sospende la riproduzione o la riprende. Come accennato c’è una certa curva di apprendimento da affrontare, anche se una volta presa l’abitudine tutto diventa molto intuitivo.

COME SUONANO
Le Jabra Revo dal punto di vista del suono sono uno dei migliori prodotti che abbiamo avuto occasione di provare tra i prodotti wireless con Bluetooth. I toni sono ben bilanciati con una leggera prevalenza dei bassi, certamente non fastidiosa; da questo punto di vista, anche con l’audio così come esce dal dispositivo senza l’ausilio dell’applicazione di cui parleremo poco più avanti, le Revo rendono bene con una vasta gamma di tipologia di musica. In presenza di una buona qualità della fonte solo un orecchio finissimo ed allenato a fronte di una traccia di altissima qualità, potrebbe distinguere una Jabra Revo da una cuffia di pari costo con cavo. Chi scrive, una volta connesse le cuffie ad un dispositivo con cavo, non ha notato in effetti alcuna differenza. L’audio in uscita dal Mac appare invece più definito usando la porta USB. È importante notare come anche a volume portato al massimo ci sia solo una lievissima distorsione del suono e questo ad un livello cui probabilmente la persona media  ben difficilmente potrebbe resistere più di qualche minuto.

jabra revoL’APPLICAZIONE DOLBY
Le Jabra Revo contengono una scheda per scaricare da App Store Jabra Sound, un programma creato in collaborazione con i laboratori di Dolby che, una volta registrata (sulla scheda c’è un numero seriale) offre una serie di funzioni per il miglioramento della musica. Il programma importa la musica di iTunes e può essere usata al posto dell’app di Apple per gestire playlist e brani, aggiungere brani ai preferiti e così via; quel che aggiunge è una tecnologia Dolby e una funzione denominata “Mobile Surround” che fornisce la sensazione di essere in una stanza ampia con la musica che proviene da più direzioni. Un equalizzatore con tantissimi preset (tutti però modificabili a piacimento) presenta la possibilità di modificare rapidamente i settaggi a seconda del tipo di musica. Nonostante abbiamo affrontato la prova dell’app con un certo scetticissimo per esperienze con altri software che promettevano, senza mantenere, di migliorare la qualità dell’ascolto, dobbiamo dire che l’app di Jabra e Dolby fornisce un’effentiva spinta alla qualità dell’audio che acquisisce  toni più rotondi e pieni e un’effetto chiaramente più avvolgente di quello che si ottiene direttamente da iTunes. Il bottone che si trova al centro dell’auricolare sinistro usato per abbinare via NFC, dovrebbe lanciare l’applicazione, ma non siamo riusciti a far funzionare questa opzione con il nostro iPhone 5. Tra i limiti dell’app il fatto che una volta chiusa deve ogni volta reimportare la musica da iTunes e questo non è un processo rapidissimo, specie se si ha una nutrita libreria. È anche da segnalare che l’app non legge la musica di iCloud, ma solo quella residente nel dispositivo.

PER TELEFONARE
Jabra non ha dimenticato di essere uno dei maggiori (e migliori) produttori al mondo di cuffie per comunicazione e nel cavo con jack da 3,5mm integra un microfono che funziona sia con il Mac (per il voice over IP esempio) che con un telefono tradizionale. Il sistema adottato è molto sofisticato con filtro rumore e doppio input. Abbiamo fatto una prova sia con Skype su Mac che con una chiamata telefonica e il nostro interlocutore ci ha confermato che la nostra voce giungeva distinta e limpida anche se il volume era leggermente più basso, forse per effetto del filtro e del processo digitale, di quello di un altro paio di cuffie di qualità inferiore. La touchpad gestisce anche risposta e la messa in pausa, il ricomporre il numero appena chiamato e anche la gestione di due diverse chiamate, anche se ovviamente possiamo usare il tasto monofunzione sul filo.

CONCLUSIONI
Le Jabra Revo sono un prodotto di assoluta eccellenza che uniscono il meglio della tecnologia oggi disponibile in un solo pacchetto integrato, fatto salva la soppressione attiva di rumore. Spiccano su tutto materiali e design che uniti alla cura dei dettagli, collocano le Revo su un livello superiore alla gran parte dei concorrenti di mercato nella stessa fascia di prezzo. L’audio via wireless, per definizione, ha dei limiti e quello via Bluetooth, specialmente in ambienti affollati da tanti dispositivi, fatica ad offrire un suono che sia soddisfacente per i puristi, ma le Revo  grazie a componenti di qualità e al supporto dell’eccellente app sviluppata con Dolby Laboratories, riescono a produrre un audio che spesso fa dimenticare che stiamo usando un dispositivo senza fili, con definizione di ottimo livello. Tutto questo, sommato a controlli innovativi che hanno l’unico limite di dover essere ben compresi e metabolizzati prima di sviluppare il loro potenziale, la perfetta compatibilità con il mondo dei dispositivi Apple (Mac inclusi), fa delle Jabra Revo un prodotto assolutamente raccomandabile per tutti coloro che hanno intenzione di avere qualche cosa che si stacca della media nel mondo delle cuffie wireless.

PRO
– Eccellenza dei materiali
– Design esclusivo e tecnologie innovative
– Suono di ottimo livello per cuffie wireless
– Perfetta compatibilità con prodotti Apple
– Applicazione dedicata efficiente nel migliorare il suono

CONTRO
– Mancanza di una vera custodia per il trasporto
– Prezzo sopra la media di cuffie wireless Bluetooth

Le Jabra Revo sono in vendita su Amazon.it ad un prezzo scontato di 150 euro. La versione a cavo (senza controllo touch e senza cavo USB), costano 107 euro.

Offerte Speciali

Sconti cuffie e auricolari Beats: Solo Pro con cancellazione del rumore 269,99

Cuffie Beats Solo Pro a cancellazione di rumore scontate di 65 € su Amazon

Le cuffie Cuffie Beats Solo Pro sono al prezzo minimo su Amazon. Costano in colora bianco, grigio e nero circa 65 euro meno del prezzo ufficiale di Apple.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,401FansMi piace
95,089FollowerSegui