fbpx
Home CasaVerdeSmart Recensione pannello solare compatto EasyAcc

Recensione pannello solare compatto EasyAcc

Nel corso delle ultime settimane abbiamo recensito diversi pannelli solari per la ricarica USB, alcuni dei quali molto potenti, in grado di alimentare un iPad e un iPhone insieme, ad esempio. Purtroppo in questi casi si deve giungere a qualche compromesso in fatto di dimensioni e peso: più i pannelli offrono prestazioni elevate, più grandi e pesanti, sono: anche quasi un kg. Ma se si vuole avere la possibilità di ricaricare semplicemente uno smarphone, oppure un GPS o qualche altro apparecchio che si porta con sè, ad esempio, per il trekking, è importante avere un pannello compatto e leggero, come quello di EasyAcc che abbiamo messo alla prova i questi giorni.

La sua particolarità sono le dimensioni davvero ridotte (28 x 17,5 x 2,5 cm) e il peso; con i suoi 420 grammi alla nostra bilancia, pesa circa la metà di altri prodotti che abbiamo testato e questo significa che è davvero molto facile da trasportare. Si può mettere in uno zaino e anche in una borsa. Nonostante non sia del tutto indifferente averlo con noi o non averlo, l’impressione è che possa davvero accompagnarci in una gita in montagna o durante un viaggio dove risparmiare spazio è importante.

Le ridotte dimensioni incidono, ovviamente, sulla potenza. I due pannelli sono in grado di fornire 7W. Visto che il voltaggio prodotto è di 5W, la potenza massima prodotta teorica dovrebbe essere di 1,4 Ah. Facendo qualche test abbiamo sperimentato in condizioni ottimali (sole di mezzogiorno, cielo terso) una uscita di poco più di 1 Ah. Anche se non siamo ai 3 Ah di altri concorrenti e restiamo sotto i 1,4 Ah teorici del prodotto, si deve considerare che la potenza prodotta è pari a quella di un alimentatore che troviamo nella scatola di un iPhone. La ricarica, se il sole è brillante, opera anche all’ombra (0,5 Ah; un iPhone 6 in queste condizioni si ricarica in circa 4 ore). Diventa più difficile far svolgere al pannello il suo dovere, se il cielo è coperto oppure quando il sole è basso sull’orizzonte. Abbiamo svolto una prova a sole quasi tramontato e dalla porta USB uscivano solo 0,2 Ah, il che significa ricevere dall’iPhone un messaggio di “accessorio non supportato”, il tipico segnale di potenza di carica molto bassa. Altri pannelli, più pesanti e grandi, grazie alla “cooperazione” delle celle che sono più numerose, riescono comunque a ricaricare un iPhone, anche se molto lentamente

In conclusione, il pannello solare di EasyAcc è indicato per tutti coloro per i quali dimensioni e peso di un pannello solare sono importanti e che hanno necessità di tenere in efficienza dispositivi come smartphone, GPS o altri dispositivi tascabili quando sono lontani da una presa elettrica. In casi come questi l’accessorio è in grado di attuare ricariche in due o tre ore a seconda della capacità della batteria del dispositivo (indicativamente 1000 mAh in un’ora).  Il pannello può anche essere usato per ricaricare una batteria di emergenza durante la giornata, quando c’è il sole, per avere energia disponibile quando invece non c’è luce a sufficienza per far svolgere al pannello il suo compito.

Tra i punti a favore anche il costo: 28,99 euro è un prezzo molto allettante se l’esigenza è appunto quella di avere un prodotto davvero portatile.

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,280FollowerSegui