Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Società cinese promette di dimezzare i costi delle unità SSD

Società cinese promette di dimezzare i costi delle unità SSD

Una startup cinese denominata Sage Microelectronics afferma di essere in grado di tagliere della metà i costi per la produzione delle unità SSD grazie a un nuovo controller che permetterebbe di gestire fino a 5TB lasciando intatto il tradizionale form factor da 2,5″. La componente, permetterebbe di gestire da interfacce SATA II dieci canali di flash memory card MMC o eMMC, con ogni canale in grado di supportare 512GB di memoria flash.

Il controller multi-core S68X di Sage vanta un core con CPU RISC per la gestione del bus SATA e altri core per la gestione dei canali d’interfacciamento. Il controller sarebbe in grado di supportare 4, 5 o 10 canali di memoria a costi inferiori ai 5$ per controller. La società ha siglato un contratto con SMIC, concorrente di TSMC, per la produzione dei chip e afferma che sarà in grado di offrire unità SSD con costi di $0.50 per gigabyte, metà del prezzo medio attuale.

Sage_chips

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,960FollowerSegui