Sostituzione batteria: Apple rimborsa 60 euro agli utenti che hanno pagato prezzo pieno

Chi ha pagato la sostituzione della batteria di iPhone al prezzo pieno di 89 euro può richiedere e ottenere il rimborso della differenza ad Apple. Cupertino rimborsa 60 euro per eguagliare il nuovo prezzo scontato di 29 euro, ma la data dell’intervento è fondamentale

Chi ha pagato la sostituzione della batteria iPhone al prezzo pieno di 89 euro può richiedere e ottenere il rimborso da Apple: Cupertino ha già avviato le pratiche per restituire 60 euro agli utenti che ne hanno fatto richiesta, portando così il costo dell’operazione al prezzo speciale scontato di 29 euro.

Ricordiamo che Apple ha più che dimezzato il prezzo della sostituzione batteria degli iPhone 6 e superiori in risposta all’ondata di critiche sollevatesi dopo l’ammissione della società di ridurre la velocità dei terminali con batteria difettosa o degradata. Invece degli 89 euro previsti a listino per manodopera e sostituzione batteria, Apple ha introdotto il prezzo speciale scontato di 29 euro a partire dal 30 dicembre 2017.

sostituzione batteria rimborso
Alcuni utenti che hanno effettuato la sostituzione i giorni immediatamente precedenti il ribasso di prezzo, hanno richiesto e ottenuto da Apple il rimborso della differenza di 60 euro, con accredito diretto con lo stesso sistema di pagamento impiegato per la sostituzione. Secondo quanto rilevato da alcuni utenti che invece si sono visti negare il rimborso, sembra che la discriminante sia rappresentata proprio dalla data dell’intervento: possono ottenere il rimborso di 60 euro solo gli utenti che hanno effettuato la sostituzione della batteria dal 14 dicembre in poi, almeno secondo quanto avrebbero indicati alcuni addetti Apple ad alcuni utenti in Francia, riportati da iGeneration. Per richiedere il rimborso bisogna partire dalla pagina web di assistenza Apple.

Nelle scorse ore Cupertino ha confermato che la sostituzione della batteria verrà effettuata a ogni utente che lo richiede per iPhone 6, 6s, inclusi i modelli Plus, e anche per iPhone SE, anche nel caso in cui il terminale supera i test diagnostici dei Genius Bar.