Home News Il cardiofrequenzimetro di Apple Watch misura le emozioni dei fan del...

Il cardiofrequenzimetro di Apple Watch misura le emozioni dei fan del Trono di Spade

Il cardiofrequenzimetro di Apple Watch misura le emozioni dei fan del Trono di Spade. Lo dice un esperimento “social-medico”  dell’app Cardiogram che ha tracciato i battiti cardiaci di oltre 300 persone per verificare quali fossero i momenti più intensi della serie che anche in Italia ha grande seguito.

A quanto pare non sono le scene di violenza a generare battiti accelerati bensì quelle che riguardano le interazioni drammatiche tra i personaggi della serie. Ad esempio, la scena più sentita dal pubblico a livello emotivo è stata la carica di Jamie Lannister contro Daenerys Targaryen e Drogon, una scena d’azione che si è concentrata sul conflitto tra due personaggi principali, preceduta da un’altra scena relativa al conflitto interno di Tyrion Lannister. La scena ha raggiunto una frequenza cardiaca media di 91 battiti al minuto, staccando di 8 battiti al minuto la seconda scena più emozionante per lo spettatore, ossia la scena di apertura del primo episodio, dove Arya Stark impersona Walder Frey: sebbene non si tratti di una scena d’azione, ha generato un battito medio al minuto pari a 83,2.

cardiofrequenzimetro di Apple Watch

Il terzo e il quarto episodio che hanno generato poco meno di 83 battiti al minuto, riguardano l’appello fatto a Daenerys da Davos Seaworth e John Snow, e la proposta di nozze di Euron Greyjoy a Cersei Lannister. Infine, il quinto posto nella particolare classifica spetta al secondo episodio della settima stagione, nella scena in cui Daenerys costringe Varys a giurare di non provare a tradirla. In generale, secondo Apple Watch, sono le scene drammatiche a tenere in palpitazione gli utenti, più di quelle violente.

Al di là della curiosa classifica, i dati raccolti da Cardiogram durante le varie rilevazioni, al di là della visione di Games of Thrones, sono serviti per una ricerca nell’Università della California di San Francisco, secondo cui è possibile individuare la fibrillazione atriale, una comune aritmia cardiaca che potrebbe causare un ictus, con una precisione del 97 per cento, proprio utilizzando il sensore di frequenza cardiaca integrato in Apple Watch. Lo smartwatch Apple non sarà, dunque, uno strumento medico, ma potrebbe essere fonte di indizi per prevenire attacchi cardiaci potenzialmente letali.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,957FansMi piace
93,810FollowerSegui