fbpx
Home iPhonia Apple Watch Valencell accusa Apple di aver rubato la tecnologia per rilevare il battito...

Valencell accusa Apple di aver rubato la tecnologia per rilevare il battito cardiaco

La società statunitense Valencell ha denunciato Apple e Fitbit per aver utilizzato senza permesso la tecnologia e i sensori di rilevamento del battito cardiaco sviluppati internamente da Valencell, coperti da brevetti depositati.

Secondo quando rivela la querela la multinazionale di Cupertino si è interessata alle tecnologie in questione fin dal 2013: sembra che inizialmente Apple avesse proposto una collaborazione poi però conclusasi in un nulla di fatto.

Apple Watch
Tra il 2013 e il 2014 sembra che diversi dipendenti Apple abbiano scaricato manuali e documentazione relativi alla tecnologia Valencell, lo sostiene la società che dichiara di aver rintracciato gli indirizzi internet dei computer fino a risalire a registrazioni e domini di proprietà della Mela. Infine Valencell dichiara di aver fornito ad Apple consulenze e anche campioni di dispositivi per analisti e test, tutto questo negli anni in cui Apple Watch era ancora in fase di sviluppo.

Sia Apple Watch che le soluzioni Valencell sfruttano la fotopletismografia, vale a dire flash a infrarossi o di luce verde per rilevare il flusso sanguigno e da qui il battito cardiaco, tecnologia che Valencell ha migliorato con soluzioni brevettate per ottenere letture più accurate e affidabili. Secondo la società che ha fatto causa ad Apple, Cupertino avrebbe preferito correre il rischio di impiegare queste soluzioni senza un accordo per evitare i costi di licenza.

valencell

 

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui