Dictionaries per Mac, l’app che traduce qualsiasi parola con un click

di |
Dictionaries

Dictionaries è una piccola grande utility che aggiunge un traduttore in OS X per ben 44 lingue ed oltre 140.000 vocaboli: previsti futuri aggiornamenti per condire i dizionari, la versione completa costa 5,99 euro

Chi è pratico con una o più lingue secondarie ma non abbastanza per conoscere tutte le parole del vocabolario troverà di incredibile utilità Dictionaries, un’applicazione per OS X che aggiunge un’interessante funzione al Mac.

Semplicemente, l’app incorpora un traduttore nel sistema operativo, che può essere richiamato all’occorrenza con il semplice click del tasto destro su una specifica parola contenuta all’interno di un sito web, un documento o qualsiasi altro testo selezionabile. Cliccando poi la voce ‘Cerca definizione di…’ verrà mostrata una finestra pop-up con la relativa traduzione.

Dictionaries

L’applicazione è progettata per funzionare su OS X Yosemite ed El Capitan e al momento supporta 44 lingue per oltre 140.000 parole. Sono ovviamente previsti futuri aggiornamenti che farciranno di volta in volta i vari dizionari, aggiungendone di nuovi e sempre più completi.

L’applicazione si scarica dal sito ufficiale, pesa appena 14.6 MB (il file zip scaricato è di 5.2 MB) e permette di provare liberamente il software senza alcun limite di tempo. L’unica differenza con la versione completa, che si acquista per 5,99 euro tramite pacchetto in-app, è nell’assenza del controllo ortografico per tutte le lingue, oltre che per la disponibilità di dizionari limitati nel numero di vocaboli e definizioni ricercabili.