Adobe Lightroom, aggiornamento per Mac e iOS

Aggiornamento per Lightroom. Ora con accesso diretto ad Adobe Stock, correzione upright guidata, funzionalità di editing più semplice anche in mobilità (iPad e iPhone), strumento curva di viraggio ottimizzato e altro ancora.

Lightroom

Adobe ha rilasciato un aggiornamento per Lightroom, update che porta l’applicazione rispettivamente alle release 6.7 e 2015.7 (per i clienti Creative Cloud). Il software ora richiede la presenza di OS X 10.10 o versioni seguenti (d’ora in poi Adobe supporterà solo i sistemi operativi più recenti).

Tra le peculiarità dell’ultima release l’Accesso diretto ad Adobe Stock (ora è possibile inviare le tue foto direttamente da Lightroom ad Adobe Stock e venderle a potenziali acquirenti) ed è stata integrata la funzione “Correzione Upright guidata” (è possiible ottenere la prospettiva controllando e raddrizzando le linee oblique, come orizzonti o edifici storti che non vengono rilevati automaticamente da Upright). L’opzione “Deformazione bordi” estende i bordi di un’unione panorama permettendo così di non dover ritagliare alcun dettaglio significativo (è possiible preservare l’aspetto grafico dell’intera immagine, anche se l’unione panorama dovesse avere i bordi trasparenti).

Novità anche sul versante mobile, con miglioramenti per l’app iOS che su iPad Pro consentono di sfruttare le funzionalità di multitasking Vista combinata e Slide Over, regolando allo stesso tempo colore, tonalità o luminosità delle foto. Lo strumento “Curva di viraggio” è stato ottimizzato: ora è possiible esercitare un maggiore controllo sul colore delle foto su iPad o iPhone grazie alla modalità Curva per punti dello strumento Curva di viraggio, opzione che consente l’accesso al modello di colori RGB, nonché ai singoli canali di colore rosso, verde e blu. A proposito di iPad e iPhone ora è possiible visualizzare in anteprima (direttamente su iPad e iPhone con l’app dedicata) edi acquisire l’immagine, regolando successivamente le impostazioni o tornando all’originale. Interessante anche l’opzione “Dividi tono” che consente su iPad o iPhone di appicare o un tono di colore alle luci o alle ombre oppure simulare l’aspetto di una foto in bianco e nero con toni divisi.

Il nuovo supporto 3D Touch consente di avviare la fotocamera interna all’app su iPhone 6s/6s Plus direttamente dalla schermata principale. Le funzioni Peek e Pop consentono inoltre di visualizzare rapidamente un’anteprima della foto dalla vista a griglia.

Lightroom-CC-2015-7